Iacopo Melio, il più votato a Firenze: dall’impegno nel sociale al consiglio regionale

Le sue campagne (memorabile quella con Martina dell'Ombra) ne hanno sempre caratterizzato l'impegno. Ora entra in politica

23/09/2020 di Redazione

Aiuta chi ha bisogno, ma anche Vorrei prendere il treno. Sono solo alcune delle campagne di Iacopo Melio (alcune di queste diventate veri e proprio progetti editoriali) che lo hanno reso conosciuto al grande pubblico. La sua storia, adesso, si arricchisce di un ulteriore tassello, dal momento che il giornalista e blogger è entrato in consiglio regionale in Toscana: capolista del Pd alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre, Iacopo Melio ha ottenuto oltre 11mila preferenze, risultando il debuttante più votato della tornata.

LEGGI ANCHE > Martina Dell’Ombra spiega cos’è il reddito di cittadinanza

Prima delle elezioni regionali, avevamo intervistato Iacopo Melio, che ci aveva spiegato sia come aveva vissuto il periodo del lockdown, sia quali erano stati gli errori dei decisori politici relativamente alla questione disabilità e quarantena, sia come avrebbe vissuto la sua campagna elettorale. Una campagna elettorale che è stata giocata tutta online, per evitare possibili rischi di contagio a causa della pandemia da coronavirus e che, nonostante ciò, ha ottenuto dei frutti importanti, come dimostra la sua elezione.

Iacopo Melio, il candidato più votato in Toscana

E la sua avventura è partita dal web, quando le sue campagne sono diventate dei veri e propri progetti resi pubblici online. Il suo ‘Aiuta chi ha bisogno’, grazie anche a uno spot girato in collaborazione con Martina Dell’Ombra (che ha collaborato con Giornalettismo con il suo GlossArio politico, spiegando le parole-chiave dei dibattiti quotidiani, come nel caso del voto di fiducia, con la sua sarcastica ironia), ha portato alla luce la tematica della disabilità e delle barriere architettoniche. Il tutto con sarcasmo e senza mai alludere al facile pietismo.

Dal web al Consiglio Regionale

E adesso quel progetto non è arrivato a compimento, ma a un nuovo punto di partenza. Iacopo Melio, ora, ha l’onore e l’onere di portare quelle sue campagne su un piano politico. Le istituzioni, infatti, troppo spesso non si rendono conto di come il mondo che ci circonda ostacoli la vita quotidiana dei disabili. Ora Melio, con il supporto dei toscani che hanno scelto lui come loro rappresentante in Consiglio Regionale, si batterà per quelle sue campagne affinché si abbiano, finalmente, effetti reali sulla quotidianità.

Share this article
window._taboola = window._taboola || []; _taboola.push({ mode: 'thumbnails-b', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix' }); -->