Rinviata la decisione del giudice sportivo su Juventus-Napoli

È stato richiesto un ulteriore supplemento di indagine prima di decidere sul 3-0 a tavolino

06/10/2020 di Enzo Boldi

Giudice sportivo su Juve-Napoli

La (non) decisione era nell’aria fin dalla giornata di ieri: la decisione del giudice sportivo su Juve-Napoli non è arrivata oggi e, dopo un supplemento d’indagine richiesto dallo stesso Gerardo Mastrandrea, si procederà con la scelta che – in ogni caso – è destinata a provocare polemiche. Secondo quanto indicato dalla Lega di Serie A, infatti, il club partenopeo doveva recarsi a Torino per disputare il match contro i bianconeri nonostante l’isolamento fiduciario al quale era stati sottoposti i calciatori entrati in contatto con Zielinski. Il protocollo, infatti, prevedeva la disputa di quel match, anche secondo la Figc.

LEGGI ANCHE > Per Speranza al calcio viene data troppa importanza, Mancini ribatte: «Lo sport è un diritto come la scuola»

Ancora non si sa, dunque, se sarà deciso il 3-0 a tavolino in favore della Juventus che, domenica sera alle 2o.45, è scesa sul terreno dell’Allianz Stadium attendendo l’inizio di una partita mai iniziata, come era già evidente dopo le comunicazioni inviate dal Napoli fin dalla vigilia del match. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea si è preso ancora alcune ore (forse giorni, anche perché il campionato è fermo per gli impegni delle Nazionali) per decidere sul da farsi.

Giudice sportivo su Juve-Napoli, slitta la decisione

Nel classico comunicato in cui vengono pubblicate le sanzioni ai danni di calciatori e società al termine di ogni giornata di Serie A, il giudice sportivo su Juve-Napoli non ha rilasciato alcun commento. Nella lista dei risultati, però, appare quel ‘sub iudice’ nella casella che dovrebbe riportare il risultato omologato. La decisione sull’esito di quella partita, dunque, slitta di qualche ora o di qualche giorno. Dopo il supplemento di indagine, infatti, si sceglierà cosa fare (seguendo i profili delle legge sportiva). In caso di 3-0 a tavolino in favore dei bianconeri, il club di De Laurentiis presenterà ricorso chiedendo l’annullamento del risultato e la nuova calendarizzazione del match non disputato.

(foto di copertina: da comunicato del Giudice sportivo sulla terza giornata di Serie A)

Share this article