Genovese e la villa da 16 milioni di euro a Ibiza

La storia di "Villa sentimento"

14/11/2020 di Gabriele Parpiglia

testimone a Ibiza

Il progetto di Alberto Genovese, prima dello scandalo, era quello di crearsi, di ricostruirsi una seconda vita a Ibiza. Per questo motivo, rivela Giornalettismo, aveva acquistato, mesi fa, da Piergiorgio Borriello (professione agente immobiliare sulla Isla, ndr), fratello del calciatore Marco, una villa a Ibiza, zona Porroig, dal valore di 16 milioni di euro. Villa che Genovese ha ribattezzato “Villa sentimento”.

LEGGI ANCHE > La “terrazza” degli assembramenti

La storia di Villa Sentimento e il progetto di Genovese a Ibiza

Peccato che dopo soli tre giorni dall’acquisto, senza che i permessi fossero stati depositati in comune, Genovese aveva ordinato ai suoi uomini di iniziare i lavori. Lavori ovviamente bloccati sul nascere per l’immensa struttura perché i permessi non erano regolari.

Genovese a Ibiza ha messo le sue radici, era la seconda casa. Per le sue feste a Villa Lola e Villa Lolita gli ordini per partecipare alle sue feste erano sempre gli stessi: no uomini belli, no fidanzati di coppia, evviva i gay, poi solo belle ragazze e calciatori alla larga. E se c’erano showgirl famose (vedi Belen Rodriguez, ndr), ma single, lui era contento e il lasciapassare per farle entrare era “ok”. Alle sue feste non mancavano mai le rose rosse con il gambo lungo che riempivano ogni angolo delle ville.

Oggi di quel suo sogno ibizenko sono rimaste solo le ruspe… in stato di fermo come il proprietario, come Genovese.

Share this article