Franco Battaglia ha detto in tv che Greta è «vittima dei mercanti di bambini»

di Gianmichele Laino | 29/09/2019

Franco Battaglia contro Greta
  • Ieri Franco Battaglia è stato ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo

  • Il professore di Chimica fisica a Modena ha fatto un'affermazione molto forte

  • Ha detto che Greta è vittima dei mercanti di bambini

Fermi tutti. C’è un nuovo modo per attaccare Greta Thunberg. Ne abbiamo sentite di tutti i colori. Abbiamo letto post in cui viene accusata di essere pagata da Soros (ma chi non lo è di questi tempi?), abbiamo visto card in cui veniva definita ‘rettiliana’, abbiamo dovuto leggere attacchi sessisti nei suoi confronti, abbiamo persino fatto diventare virale un post di Radio Maria in cui si lanciava un monito nei confronti delle nuove generazioni. Ieri, 28 settembre 2019, a Otto e Mezzo di Lilli Gruber, abbiamo ascoltato anche le opinioni di Franco Battaglia contro Greta.

LEGGI ANCHE > L’attacco di Radio Maria a Greta Thunberg

Franco Battaglia contro Greta: «vittima dei mercanti di bambini»

Franco Battaglia insegna Chimica Fisica all’università di Modena. È uno di quegli scienziati italiani che tende a valutare sotto un’altra prospettiva – rispetto a quella proposta dai movimenti per i Fridays For Future – le l’argomento del cambiamento climatico. Tuttavia, ieri non si è limitato a portare avanti le sue teorie in questo senso. Ha condotto un attacco personale nei confronti di Greta Thunberg e degli adulti che la stanno aiutando a gestire le sue comunicazioni con il resto del mondo: «Penso che Greta sia una vittima di mercanti di bambini – ha affermato -. Si sta protestando per una cosa di cui non conoscono i termini, visto che dicono che il clima collassa per la CO2 emessa dall’uomo».

Insomma, Franco Battaglia contro Greta sembra stia ricalcando le posizioni della Rivista Tempi, riprese anche da Radio Maria in un suo post su Facebook: «Così la giovane ambientalista svedese viene mandata al massacro per scopi di speculazione economica e politica dagli adulti che dovrebbero proteggerla». Per il professore intervistato da Lilli Gruber ci sarebbe addirittura lo sfruttamento minorile da parte dei mercanti di bambini per costruire il personaggio.

Franco Battaglia contro Greta, la reazione del ministro Bonetti

Contro la posizione di Franco Battaglia è intervenuta anche la ministra Elena Bonetti, attraverso un tweet che riportava in video le dichiarazioni del professore dell’Università di Modena:

Insomma, una posizione ufficiale del governo contro queste dichiarazioni, arrivata direttamente dal ministro per le Pari Opportunità e per la Famiglia. Del resto, è inevitabile sottolineare la gravità di un’affermazione come questa.