La Lazio ricomincerà ad allenarsi da lunedì prossimo, in barba alle direttive del governo e dell’Aic

di Enzo Boldi | 18/03/2020

Formello
  • La nota del club biancoceleste sulla riapertura delle attività a Formello

  • Gli allenamenti riprenderanno lunedì 23 marzo

  • Decisione contro tutti i suggerimenti dei medici e il parere dell'Assocalciatori

Non si sa quando e se si ricomincerà a giocare. Non si sa se la Serie A (e tutti gli altri campionati e manifestazioni nazionali e continentali) arriveranno al termine. Ma la Lazio ha deciso di richiamare tutti i propri giocatori annunciando la riapertura dei cancelli di Formello agli allenamenti. Una mossa, quella del club di Claudio Lotito, che va contro le indicazioni dell’Assocalciatori – che già ieri aveva criticato aspramente il Brescia per aver richiamato a lavoro gli staff tecnici dei due ex allenatori Fabio Grosso ed Eugenio Corini – e dei medici sportivi. Tra le righe dei dpmc del governo, inoltre, si richiamava allo stop delle attività anche per i calciatori e club.

LEGGI ANCHE > La Uefa stravolge il calendario: finale di Europa League e di Champions il 25-27 giugno, Europeo rinviato al 2021

Nel tardo pomeriggio di ieri, l’annuncio della riapertura dei cancelli di Formello ai calciatori della Lazio è comparso sul sito ufficiale della società biancoceleste. Una scarna nota che recita: «Dopo alcuni giorni di stop, riprenderà a breve l’attività sportiva della Prima Squadra della Capitale. I biancocelesti torneranno a lavorare all’interno del Centro Sportivo di Formello nella giornata di lunedì prossimo, 23 marzo. Sarà possibile seguire in diretta la seduta solo su Lazio Style Channel, 233 di Sky, e su Lazio Style Radio 89.3 FM».

La Lazio riapre Formello: da lunedì tutti ad allenarsi

La ripresa degli allenamenti era stata già prorogata in passato, passando dal 15 a lunedì 23 marzo. Sta di fatto che la decisione di riprendere gli allenamenti è contraria a tutti i suggerimenti, anche medici, arrivati negli ultimi giorni sulla salvaguardia della salute di calciatori e staff tecnici. Il club, sicuramente, assicurerà il mantenimento delle distanze, ma sembra comunque inopportuna questa decisione.

Gli altri club che fanno?

E la Lazio potrebbe non essere la sola squadra a tornare sul campo di allenamento. Molti club avevano in programma la riapertura dei propri centri sportivi nel corso della prossima settimana. Ora bisognerà vedere se prorogheranno questo stop fino al 3 aprile, oppure si richiameranno tutti i calciatori all’attività. Nel frattempo i casi di positività, per loro fortuna non gravi, ieri sera sono saliti di uno, con il tampone effettuato sul centrocampista della Juventus Blaise Matuidi.

(foto di copertina: da Google Maps)