Vittorio Feltri avvisa Greta Thunberg: «A Bergamo è nevicato»

di Enzo Boldi | 07/11/2019

Feltri

Un disco rotto che va a toccare sempre le stesse note. Ancora una volta, provando a fare ironia, Vittorio Feltri se la prende con Greta Thunberg. Dopo aver criticato la 16enne attivista per l’ambiente in più occasioni, quest’oggi ha voluto ribadire il suo disprezzo nei confronti di quest’onda verde ecologista (e non della Lega), scrivendo un post su Twitter dedicato proprio alla giovane svedese. Le ha chiesto se la neve caduta a Bergamo sia colpa del riscaldamento globale.

LEGGI ANCHE > Feltri prende in giro il suo Libero per il titolo su Hamilton

«Segnalo a Greta che forse a causa del surriscaldamento del pianeta, ieri a Bergamo è nevicato», scrive Vittorio Feltri su suo attivissimo profilo social. Ennesima ironia dopo che, solo qualche mese fa, aveva scritto in un editoriale pubblicato su Libero che non poteva esserci il riscaldamento globale – più volte denunciato dalla giovane attivista (e non solo) – perché faceva freddo. Discorsi da bar, oziosi e da persona fuori dal mondo.

Feltri ironizza (ancora una volta) su Greta Thunberg

Una pratica senza fine che, questa volta, non è stata apprezzata del tutto dal pubblico social che – stanco di queste continue e assurde prese di posizione da parte del direttore di Libero – ha rivendicato i diritti della giovane Greta Thunberg, più volte finita nel mirino di sovranisti (o aspiranti tali) che l’hanno attaccata senza alcun motivo concreto e come se la situazione, sotto gli occhi di tutti, non fosse così grave a livello di clima e ambiente.

La rete non ci sta

Leggendo i commenti di risposta al tweet di Vittorio Feltri, infatti, si evidenzia come tantissimi utenti siano stanchi di questo atteggiamento da parte del direttore di Libero che continua, a giorni alterni, ad attaccare Greta con tesi del tutto discutibili e un’ironia da Bagaglino. Con tutto il rispetto per gli attori comici che si sono alternati sul palco del Salone Margherita negli anni.

(foto di copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MEO + Tweet Vittorio Feltri)