Il post della pagina Facebook Fantacalcio che incita al sessimo su Diletta Leotta, Ciro Immobile e un pesce

di Enzo Boldi | 27/11/2019

Fantacalcio

Ogni giorno arrivano notizie di violenze – sia fisiche sia verbali – nei confronti delle donne. Atti, gesti e parole che provocano profonda e giusta indignazione perché si tratta di un fenomeno che, oramai, affolla le pagine della cronaca quotidiana. Si fanno appelli, si organizzano manifestazioni e Giornate Internazionali contro la violenza sulle donne. Poi, però, basta collegarsi a un social network qualunque per scoprire come il sessismo più spinto (e volgare) sia richiesto e riprodotto anche da pagine che hanno come core-business lo sport. Ed è il caso di Fantacalcio che, martedì mattina, ha deciso di chiedere ai suoi fan una descrizione della foto di Diletta Leotta e Ciro Immobile.

LEGGI ANCHE > L’assurda storia del bacio tra Diletta Leotta e Gigi D’Alessio

L’immagine, con tanto di brand Fantacalcio e la richiesta «Date un titolo a questa foto», riporta l’immagine di un frame dell’intervista fatta da Diletta Leotta all’attaccante della Lazio e della Nazionale. Domande e risposte registrate in un contesto non convenzionale, lontano dagli studi televisivi di Dazn, vicino a un lago. E la fotografia immortala la conduttrice al fianco di Ciro Immobile con una carpa (o un pesce simile) in mano, bottino della giornata di pesca.

Fantacalcio e la foto di Diletta Leotta e Ciro Immobile

Insomma, una fotografia che agita i pruriti sessisti degli utenti che hanno risposto a frotte alla richiesta della pagina Facebook di Fantacalcio (che conta oltre 730mila followers): «Fantallenatori di Immobile e non, spazio alla fantasia», con tanto di emoticons di un pesce e degli occhi che sono alla ricerca di qualcosa. L’appello, di chiaro stampo sessista (perché non si può parlare di ironia in questi casi, ha raggiunto molti adepti.

I commenti sessisti sotto l’immagine

Ed ecco che sotto a quel post arrivano commenti come: «Un vero bomber si vede dal sorriso e lo stupore della donna dopo che gli ha mostrato il pesce. Immobile Bomber Vero», oppure «prima che lo toccasse Diletta… era un’alicetta». O anche: «Questa foto sottolinea ancora una volta un’espressione estasiata nei confronti del pesce». Il tenore, dunque, è quello di stampo sessista. Sui social, da tempo, il tutto è stato sdoganato, ma che una pagina social si renda protagonista (e Fantacalcio non è l’unica in questo degrado) di istigazione a commenti sessisti è l’ennesima brutta pagina della deriva a cui assistiamo quotidianamente.

(foto di copertina: da profilo Facebook della pagina ufficiale Fantacalcio)