Morricone, il magico omaggio di un paesino nel salernitano in cui riecheggia “Mission” dal campanile | VIDEO

06/07/2020 di Ilaria Roncone

La notizia della morta dell’indimenticabile Ennio Morricone sconvolge tutti nella giornata di oggi. Gli omaggi in onore della vita del compositore e del suo immenso lavoro si accumulano ora dopo ora – dall’Audotorium Parco della Musica di Roma che dovrebbe essergli intitolato al ricordo del Washington Post -. Nei vicoli di Buonabitacolo, piccolo paesino del salernitano, per celebrare Morricone le note della sua “Mission” hanno riecheggiato per parecchi minuti.

LEGGI ANCHE >>> Morricone: le 10 colonne sonore che hanno reso grande il cinema italiano (e le nostre vite)

L’omaggio di Buonabitacolo a Ennio Morricone

Un omaggio romantico e sentito, quello del paesino nel Salernitano, che nel giorno della scomparsa di Morricone ha scelto di rendere l’omaggio più bello. Morricone era la sua musica e Giancarlo Guercio, sindaco di Buonabitacolo, in collaborazione con il parroco della città alle 12 in punto hanno diffuso tramite gli altoparlanti del campanile della chiesa le note del maestro. Il sindaco parla di «un gesto assolutamente doveroso per quello che è stato ed è il maestro Ennio Morricone, quello che amiamo definire la voce di Dio». I fortunati abitanti della cittadina hanno potuto prendersi una decina di minuti per rendere omaggio alla memoria di uno dei più grandi compositori di sempre che vivrà nei secoli grazie alla sua musica.

Il legame a distanza con Ennio Morricone

The Mission è sicuramente uno dei più famosi brani di Ennio Morricone, colonna sonora dell’omonimo film del 1986 da lui composta, orchestrata e prodotta. Il primo cittadino ha reso noto che la musica del maestro ha sempre trovato posto durante le manifestazione della cittadina, con molte iniziative «anche grazie alla sensibilità dei maestri di musica di Buonabitacolo» che hanno fatto sì che non mancassero mai i suoi brani. Il parroco della cittadina «ha felicemente acconsentito a trasmettere, tramite i megafoni della torre campanaria, la celeberrima Mission».

Share this article