Elisabetta Trenta non si capacita della sua esclusione dal ‘Team del futuro’ M5S

12/12/2019 di Enzo Boldi

Nonostante le ultime vicende che l’hanno vista come protagonista, creando grande malumore e imbarazzo tra i pentastellati, Elisabetta Trenta ha provato a candidarsi come facilitatore del Team del Futuro del Movimento 5 Stelle. La domanda presentata, però, è stata respinta e il suo nome non rientrava tra quelli votabili. Dopo l’esito finale, con la scelta ricaduta su Paola Taverna e Danilo Toninelli e altri rappresentati (alla fine saranno in 12), l’ex ministro della Difesa si è detta stupita di questo trattamento e ha annunciato una conferenza stampa.

LEGGI ANCHE > Di Maio si chiede quanto costa un senatore al chilo

«Incredibilmente non è stata fornita alcuna spiegazione, e questo episodio conferma le perplessità su alcuni processi decisionali dei vertici del Movimento – ha spiegato Elisabetta Trenta che, lunedì scorso (9 dicembre) aveva presentato il proprio Team del Futuro -. Nei prossimi giorni, convocherò una conferenza stampa, in occasione della quale fornirò la mia interpretazione di quel che mi è accaduto nelle ultime settimane, presentando un articolato dossier, a partire dalla mia esperienza di Ministro della Difesa per 14 mesi».

Elisabetta Trenta esclusa dai facilitatori

Elisabetta Trenta, dunque, fa intendere – tra le righe – che l’atteggiamento del Movimento 5 Stelle (in particolare dei vertici) sia mutato ultimamente per quanto accaduto il mese scorso. La vicenda è quella che riguarda la sua abitazione istituzionale mantenuta (passando di mano al marito) nonostante la fine del suo mandato del 5 settembre scorso. Una storia che ha lasciato grande perplessità nel Movimento 5 Stelle, anche per le motivazioni date dall’ex capo della Difesa.

Le trame dei poteri forti

«Ritengo di essere vittima di una trama agita da alcuni poteri forti, ma non intendo mollare la presa – ha concluso Elisabetta Trenta -. Ribadisco il mio convincimento nei valori fondanti il Movimento delle origini, ed intendo continuare la mia battaglia civile e politica, forte anche del sostegno di migliaia di attivisti e sostenitori. Non mollerò».

(foto di copertina: ANSA/FILIPPO ATTILI/UFFICIO STAMPA PALAZZO CHIGI)

Share this article
window._taboola = window._taboola || []; _taboola.push({ mode: 'thumbnails-b', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix' }); -->