Cristiano Ronaldo proseguirà l’isolamento in Italia

Il calciatore portoghese ha lasciato la Nazionale portoghese dopo la sua positività al tampone

di Enzo Boldi | 14/10/2020

mail Juventus

Ha ottenuto le autorizzazioni da parte delle autorità portoghesi e con un volo privato, partito da Lisbona alle 13.35, Cristiano Ronaldo torna in Italia. Dopo la sua positività al Coronavirus registrata nell’ultimo test effettuato all’interno del ritiro della sua Nazionale, il calciatore proseguirà il proprio periodo di isolamento nella sua casa di Torino in attesa della negativizzazione e della possibilità di aggregarsi a sui compagni della Juventus per riprendere gli allenamenti e ritornare in campo per le partite di campionato e Champions League.

LEGGI ANCHE > Massimo Ferrero dice che di coronavirus non si muore

Per il suo rientro a Torino è stato predisposto un vero e proprio piano di sicurezza, seguendo le normative dei protocolli che non impediscono ai contagiati di trasferirsi da un Paese all’altro, ma definiscono alcuni vincoli per gli spostamenti. E per Cristiano Ronaldo sono state applicate tutte le norme vigenti. È arrivato all’aeroporto di Lisbona a bordo di un ambulanza, è salito a bordo di un aereo-ambulanza partito alle 13.35, è atterrato all’aeroporto di Caselle dove sarà stato prelevato da un mezzo sanitario per essere portato nella sua casa di Torino.

Cristiano Ronaldo torna in Italia, isolamento a Torino

Lo stesso protocollo utilizzato per riportare nel nostro Paese i sette calciatori della nostra Nazionale Under 21 risultati positivi ai tamponi sul Coronavirus in Islanda (match poi rinviato a data da destinarsi). Insomma, Cristiano Ronaldo torna in Italia seguendo le regole. Ora il campione portoghese, che è asintomatico, dovrà proseguire il proprio periodo di quarantena e isolamento nella sua casa di Torino. Dieci giorni a partire da oggi. Attendendo l’esito di un doppio tampone negativo. Salterà sicuramente la prossima gara di Serie A e probabilmente anche quella successiva. L’obiettivo è riuscire a scendere in campo il 28 ottobre contro il Barcellona di Messi in Champions League. Coronavirus permettendo.

(foto di copertina: da profili Instagram di Cristiano Ronaldo e Katia Aveiro)