Covid nel mondo, superati i 34 milioni di contagiati

Ancora numeri da record per lo Stato di New York, che ha più vittime di Francia o Spagna

01/10/2020 di Redazione

Covid Usa

Covid record a livello mondiale. Il totale dei contagi nel mondo dall’inizio della pandemia hanno infatti superato i 34 milioni, con oltre un milione di vittime. E se il Paese col maggior numero di casi e decessi restano gli Stati Uniti, si torna a parlare dello Stato di New York che resta quello con più decessi, oltre 33mila: più del Perù, della Francia o della Spagna.

LEGGI ANCHE > Emergenza Covid, sul Financial Times l’elogio dell’Italia

Covid record, nello Stato di New York più morti che in Spagna, Francia o Perù

I numeri del Covid record nello Stato di New york parlano di quasi 24mila morti solo a New York City, col sindaco Bill de Blasio che dopo che il tasso di test positivi è tornato sopra il 3% ha annunciato che le autorità offriranno mascherine gratuite a chi non le indossa e che chi si rifiuterà sarà multato. Ma lo State di New York non è il solo a soffrire la seconda ondata di Covid, con dati sempre più preoccupanti anche in New Jersey, Texas, California e Florida, dove però il governatore Ron De Santis ha riaperto bar e ristoranti senza condizioni. Situazione difficile anche in Francia, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 12,845 nuovi casi mentre Parigi, Lione e Lilla si stanno avvicinando alla soglia di allerta “massima” per la diffusione del virus. Il tasso di incidenza nelle tre città ha infatti superato la soglia di 250 nuovi casi per 100mila abitanti e il tasso di occupazione dei posti letto in rianimazione è molto elevato. Dati che fanno chiedere allo storico quotidiano della capitale Le Parisien se la regione Ile-de-France sia diretta verso un nuovo lockdown. Sono invece 11,016 i casi registrati nelle ultime 24 ore in Spagna, l’altro epicentro della pandemia in Europa, dove ormai i casi dall’inizio della pandemia sono oltre 769mila con 177 vittime.

Belgio e Regno Unito aumentano i casi del Covid record

Tra i Paesi che contribuiscono alla crescita dei numeri del Covid record, il Belgio ha superato le 10mila vittime, confermandosi il secondo Paese in Europa nel rapporto tra cittadini e vittime del virus, dietro solo a San Marino, e il terzo nel mondo. E resta difficile anche la situazione nel Regno Unito, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati nuovamente oltre settemila casi, e secondo l’organizzazione non governativa Breast Cancer Now la situazione creata dalla pandemia ha visto quasi un milione di donne saltare nel 2020 i controlli dello screening di massa per prevenire il cancro al seno condotto dal servizio sanitario britannico.

Share this article
TAGS