Cop26 delle Nazioni Unite in programma a novembre rinviata al 2021

02/04/2020 di Thomas Cardinali

La Cop26 è stata ufficialmente rinviata al 2021. La conferenza delle Nazioni Unite per il contrasto ai cambiamenti climatici sarebbe dovuta andare in scena dal 9 al 20 novembre a Glasgow, ma l’organizzazione ha annunciato con una nota il rinvio al prossimo anno. La notizia ha lasciato tutti molto sorpresi visti i mesi di distanza che ci separano dalla data, ma nel comunicato è stato sottolineato come non si sarebbe potuto garantire l’arrivo dei 26 mila delegati da tutto il mondo in totale sicurezza.

Il quotidiano britannico The Guardian ha sottolineato come la Cop26 sarebbe dovuta essere la più importante assemblea per discutere dei cambiamenti climatici dai tempi degli Accordi di Parigi del 2015.  La conferenza ospitata dal Regno Unito era stata organizzata in partnership con l’Italia e non sono state ancora comunicate le date sostitutive. Non sappiamo ancora se gli eventi precedenti previsti a Milano, la Pre-Cop e la Youth for Climate, si svolgeranno regolarmente nei prossimi mesi, ma sembra ormai scontata anche la loro cancellazione.

Alla Cop26 era attesa naturalmente anche Greta Thunberg, la paladina delle nuove generazioni eletta dal Time come personaggio dell’anno nel 2019. Staremo a vedere se si svolgeranno degli eventi sostitutivi della Cop26 sul delicato tema dei cambiamenti climatici nei prossimi mesi.

Share this article