E alla fine anche Conte chiama Biden: “Abbiamo le stesse priorità”

Dopo giorni di attesa, e qualche polemica, il premier contatta il presidente eletto Usa in una conversazione "calorosa"

14/11/2020 di Redazione

Conte chiama Biden

E alla fine anche Giuseppe Conte chiama Biden. A dieci giorni dalle elezioni presidenziali il presidente del Consiglio ha avuto la sua prima conversazione telefonica con il presidente eletto Usa. Un colloquio nel quale il premier ha ribadito le sue congratulazioni a Biden e alla vicepresidente eletta Kamala Harris sottolineando i tradizionali, profondi legami di amicizia e alleanza fra i due Paesi, nonostante la lunga attesa di Conte che in Italia aveva dato il fianco anche a qualche polemica sulle motivazioni della mancata chiamata, dopo che tutti i principali leader mondiali avevano riconosciuto fin dall’inizio il successo dell’ex vice di Barack Obama contro Donald Trump.

LEGGI ANCHE > Biden batte Trump 306 a 232: il risultato finale delle Elezioni USA 2020

Conte chiama Biden: “Molto lavoro da fare insieme”

Il premier Conte chiama Biden e riafferma la forte volontà di collaborare con Washington sulle grandi sfide globali, a fronte delle quali “Italia e Stati Uniti condividono le medesime priorità”, dice una nota di Palazzo Chigi che definisce la telefonata “calorosa”. Un colloquio importante, non solo per mettere fine alle voci che volevano Conte in difficoltà a causa dell’intesa con Trump, che nel momento più difficile per il premier aveva ribadito la sua stima per “Giuseppi” in un tweet diventato memorabile e probabilmente fondamentale per fare restare l’ex professore a Palazzo Chigi dopo il cambio di maggioranza nell’estate del 2019, ma anche per allacciare un rapporto con il presidente eletto, che ha subito detto a Conte che c’è “molto da lavorare insieme”. Biden infatti avrebbe subito parlato a Conte dei tre punti del programma G20, di cui l’Italia ha la presidenza (People, Planet e Prosperity) assicurando a Conte che queste “sono anche le sue priorità”. Il presidente eletto avrebbe quindi rimarcato il cambio netto di politica dal suo predecessore sottolineando che l’Europa è un punto di riferimento importante condividendo con il premier l’impegno a “uno sviluppo sostenibile, più giusto e più equo”.

Conte chiama Biden, gli appuntamenti e le radici italiane della moglie

Nella nota in cui comunica che Conte chiama Biden, Palazzo Chigi sottolinea anche che il presidente del Consiglio avrebbe anche parlato dei tre appuntamenti che considera decisivi per l’immagine internazionale dell’Italia nel 2021 sul piano ambientale e sociale: il Global Health Summit, la Cop26, oltre al G20. Biden invece dal canto suo avrebbe condiviso l’importanza del Mediterraneo per la stabilità del Medio Oriente, offrendo la collaborazione degli Stati Uniti nella situazione in Libia ma anche sui conflitti con la Turchia. Il colloquio tra Conte e Biden ha avuto modo anche di toccare temi più leggeri, con il premier che avrebbe esordito mettendo in evidenza le origini italiane della moglie del presidente eletto, Jill, la cui famiglia all’epoca Giacoppo era partita dalla provincia di Messina alla volta dell’America. 

Share this article