Viviana Parisi, neanche l’autopsia scioglie i dubbi

Tante le fratture sul corpo della dj, ma i medici non sanno dare una chiave certa alla sua morte. Ancora mistero sulla sorte del piccolo Gioele

di Redazione | 12/08/2020

Caso Parisi

Resta fitto il mistero sul caso Parisi. Neanche l’autopsia infatti e’ riuscita a sciogliere i dubbi e chiarire in maniera univoca le cause della morte di Viviana, la dj il cui corpo senza vita e’ stato ritrovato tre giorni fa nelle campagne di Caronia, cinque giorni dopo la scomparsa della donna e del figlio di quattro anni Gioele, del quale ancora non si ha notizia.

LEGGI ANCHE > Viviana Parisi, aperta un’inchiesta per omicidio volontario e sequestro di persona

Ad anticipare che l’autopsia non era stata risolutiva era stato l’avvocato del marito della vittima, Pietro Venuti, che dopo aver parlato con i periti e la consulente di parte aveva raccontato che “sono emerse delle fratture su più parti del corpo” della donna e che “il corpo era in avanzato stato di decomposizione”.

Caso Parisi, nessuna ipotesi esclusa

“Non possiamo escludere nulla, non possiamo escludere alcuna ipotesi sulla morte della donna”. Queste le parole di Angela Spagnolo, il medico legale che ha eseguito l’autopsia sul corpo di Viviana Parisi, quando ha lasciato l’obitorio dell’ospedale Papardo di Messina. “Abbiamo dei dati emersi dall’autopsia che vanno studiati” ha aggiunto il medico, precisando che tutti gli elementi che sono emersi dall’autopsia “vanno attenzionati nell’insieme” e che solo nei prossimi 90 giorni sara’ possibile avere un quadro piu’ chiaro della situazione. Secondo Spagnolo infatti quella emersa dall’esame “e’ una lesività che può essere compatibile con una serie di aspetti” che solo lo studio che i medici eseguiranno nelle prossime settimane  consentira’ di capire con maggiore certezza.  “Non chiederemo proroghe, data l’attenzione sul caso” ha detto Spagnolo, spiegando che i prossimi tre mesi saranno decisivi per “appurare la vera causa della morte della donna”.

Si continua a cercare Gioele

Intanto si continua a cercare Gioele, il figlio di Viviana Parisi, tra le polemiche su presunti ritardi o inattivita’ delle autorita’ e le oggettive difficolta’ causate dalle condizioni del terreno, dalla boscaglia fitta e dalla presenza di animali nonostante l’uso di droni e cani”.

(foto di copertinaa: dal profilo Facebook di Daniele Mondello)