Il capo della Polizia di Houston a Trump: «Se non hai qualcosa da dire, tieni la bocca chiusa» | VIDEO

di Enzo Boldi | 02/06/2020

Capo della Polizia risponde a Trump

Art Acevedo vive e lavora a Houston (in Texas). Anche nella sua città si stanno moltiplicando le manifestazioni dopo l’uccisione di George Floyd e lui stesso, sui suoi canali social, ha espresso rammarico e vicinanza alla famiglia per quanto accaduto la scorsa settimana a Minneapolis. Non è un uomo qualunque, ma il suo ruolo è molto importante e delicato: è il capo della Polizia di Houston. Intervistato dalla Cnn per parlare di quel che sta accadendo in molte città americane, Acevedo ha parlato anche delle continue e controverse dichiarazioni del Presidente Usa. Il capo della polizia risponde a Trump, invitandolo a rimanere in silenzio e non ha qualcosa di costruttivo da dire.

LEGGI ANCHE > La passerella di Trump con la Bibbia in mano mentre la polizia spara i lacrimogeni sui manifestanti

Il tutto è partito dalla conferenza fatta da Donald Trump con i vari governatori, dove il numero uno della Casa Bianca ha detto: «Se non dominate state sprecando il vostro tempo, farete la figura degli imbecilli». Una dichiarazione reale, come mostra l’audio integrale di quella conversazione pubblicato dal Washington Post.

Capo della Polizia risponde a Trump

E proprio in riferimento a queste parole, il capo della Polizia risponde a Trump in diretta televisiva alla Cnn: «Lasciami dire una cosa al nostro Presidente – ha detto Art Acevedo rispondendo a una domanda della giornalista -: Così metti a rischio la vita dei giovani, ragazzi che hanno poco più di 20 anni». Lo stesso poliziotto ha ribadito come per Trump sia arrivato il momento di governare, non lasciando spazio a dichiarazioni che generano solo altra tensione sociale.

«If you don’t have something to say, keep your mouth shut»

«Se non hai qualcosa da dire, stai zitto», ha ribadito in due occasioni Art Acevedo. Il capo della Polizia di Houston sottolinea come il suo lavoro sia in prima linea, così come quello dei suoi colleghi. Ha più volte espresso dolore per quanto accaduto a George Floyd, sottolineando – però – che la deriva di alcune manifestazioni sia controproducente. Così come alcune dichiarazioni del Presidente.

(foto di copertina: da intervista Cnn)