Bullismo e molestie, Portia De Rossi difende Ellen

04/08/2020 di Redazione

Portia De Rossi

«Io sto con Ellen». Cosi’ Portia De Rossi, attrice famosa per i suoi ruoli in Arrested Development e Scandal, è uscita allo scoperto difendendo pubblicamente la compagna Ellen Degeneres, da giorni al centro di accuse su abusi e molestie nel dietro le quinte del suo talk show “The Ellen Show”.

LEGGI ANCHE > Ellen Pompeo non vuole «incolpare le vittime» di Weinstein ma «un tango si balla in due»

Col suo post l’attrice australiana ha voluto ringraziare anche i fan della coppia, che avrebbero continuato a sostenere la compagnia nonostante le pesanti accuse di trattare male i collaboratori. Attacchi ai quali si sarebbero aggiunti anche addebiti più pesanti con accuse di molestie a sfondo sessuale contro due dei principali produttori e autori dello show, tra i più longevi e amati della tv americana.

Portia De Rossi difende Ellen

Ma ha voluto ribadire anche il sostegno alla compagna, con la quale si è sposata nell’agosto del 2008, e che per anni è stata uno dei personaggi più amati dal pubblico oltre che una vera icona per il mondo gay.

Le scuse e il possibile addio alla televisione

Le accuse contro Ellen e il suo show hanno però lasciato il segno, e se da una parte Warner Media ha deciso di far partire subito un’indagine per chiarire se le accuse sono fondate, dall’altra la conduttrice ha voluto mandare una messaggio di scuse al proprio staff dopo che alcune ex impiegate avevano parlato di “ambiente tossico”.

«Lo show ha il mio nome, perciò tutto quello che succede qui è responsabilità mia» ha scritto Degeneres, che però adesso rischia di perdere la conduzione di quello che per oltre 17 anni è stato uno dei programmi più seguiti della tv americana, e dal quale sono passati attori, sportivi e politici, tra cui Michelle e Barack Obama, che l’ha pure insignita della Medaglia della libertà. E nonostante la sua promessa di “imparare e crescere” da questa vicenda, sono sempre più forti le voci che vorrebbero James Corden come suo successore alla guida del talk show pomeridiano.

Share this article