Fridays for Future, la marcia sul clima degli studenti sulle note di Bella Ciao

di Redazione | 15/03/2019

Fridays for Future

Sta diventando virale la versione di Bella Ciao in inglese che ha come tema il cambiamento climatico. Il video è stato realizzato nel settembre del 2012, in Belgio, in occasione dell’evento Sing for the climate, manifestazione ambientalista analoga a quella del 15 marzo, a cui parteciparono quasi 400mila persone. Ora, in occasione delle giornate per il cambiamento climatico, è tornata in auge ed è diventata virale.

LEGGI ANCHE > Se il mondo assomigliasse alla Svezia o alla Valle D’Aosta, il riscaldamento globale non esisterebbe

Fridays for Future, sulle note di Bella Ciao

Nella giornata di oggi, il Fridays for Future, sono 123 i Paesi del mondo in cui le giovani generazioni scendono in piazza per contrastare il cambiamento climatico. In Italia sono previste manifestazioni in tutta la penisola, da Milano a Roma, e in questo momento stanno scendendo in piazza decine di migliaia di persone.

Sull’esempio lanciato da Greta Thunberg, migliaia di ragazzi italiani sono scesi in piazza per manifestare e per dare un forte segnale alle generazioni che li hanno preceduti e che, attualmente, sono responsabili della politica e delle istituzioni a livello mondiale. Sono previste ben 2052 manifestazioni in altrettante città ai quattro angoli del pianeta, per un movimento di piazza davvero clamoroso: da tempo non si vedeva così tanta attenzione per le tematiche ambientaliste.

L’Italia è il Paese più attivo tra quelli che sono stati coinvolti nelle manifestazioni: infatti, sono stati ben 235 i raduni organizzati nelle piazze della Penisola. Grandi numeri nella partecipazione anche a Milano e a Roma, dove diverse personalità della politica italiana sono scese in piazza accanto agli studenti.

FOTO: ANSA/PRONESTI