La Casa di Carta 3: l’incontro tra il Professore e Berlino ripreso dai fan

di Gaia Mellone | 04/01/2019

  • Firenze è diventata set a cielo aperto per le riprese di un episodio della terza stagione de La Casa di Carta

  • I fan accorsi in migliaia hanno immortalato un momento particolare, che vede ricomparire Berlino

  • L'ipotesi è che il terzo capitolo possa essere un prequel della rapina alla Zecca di Stato Spagnola

Firenze era in trepidazione per l’arrivo della squadra del Professore. Il capoluogo toscano è diventato il set per un giorno della famosa serie spagnola La Casa di Carta. Un appuntamento a cui i fan non potevano mancare: in migliaia sono accorsi in piazza del Duomo per scattare foto e video ai loro beniamini. Un incontro in particolare ha destato grande curiosità: l’abbraccio tra Berlino e il Professore è stato immortalato e condiviso sui social. A contribuire alla grande attesa anche il tweet di qualche giorno fa del sindaco Dario Nardella, che su Twitter ha dato il benvenuto al cast e si è rivolto direttamente al professore, invitandolo a «vedere la Torre della Zecca: non è la Zecca di Madrid, ma qui nel ‘300 si coniava il fiorino e oggi offre una bellissima vista della città».

LEGGI ANCHE > Netflix: perché nella Casa di Carta 3 ci sarà Berlino

https://www.instagram.com/p/BsNinatlqbV/?utm_source=ig_web_copy_link

La Casa di Carta a Firenze: l’incontro tra due dei personaggi più amati

Non si può parlare davvero di uno spoiler, ma la sorpresa è innegabile. Alla fine della seconda stagione i fan avevano salutato Berlino, interpretato da Pedro Alonso, che si era sacrificato affrontando da solo la polizia, finalmente entrata dentro la Zecca di Stato, in modo da permettere al resto dei ladri di continuare la fuga e mettersi in salvo. Berlino era però apparso nel promo pubblicato da Netflix, dove si vedeva l’intero cast riunirsi intorno al tavolo per la lettura del copione della terza stagione. E allo scadere dei due minuti, sulle note finali di Bella Ciao, appare Berlino che guardando direttamente in camera si poggia il dito sulle labbra, come ad invitare al silenzio. Si sapeva quindi che sarebbe riapparso, ma vederlo all’ombra del duomo di Firenze insieme ad Alvaro Morte, volto del Professore, ha aumentato la curiosità dei fan e riaperto le speculazioni.

Firenze diventa il set de La Casa di Carta, novità o prequel?

Forse Berlino è riuscito a salvarsi? difficile: le sue ultime scene lo ritraggono mentre viene ferito da molti, troppi colpi sparati dalla polizia. Se l’ipotesi fosse vera, significherebbe che non solo Berlino è ancora vivo, ma che è anche riuscito a scappare dalle mani della polizia spagnola. Oppure che collabora con loro. L’ipotesi più probabile è che la terza stagione sia un prequel, probabilmente un salto nel passato che racconta l’inizio della pianificazione del grande furto alla zecca spagnola. Qualche indizio infatti era già stato dato nel promo: oltre a Berlino, era apparso anche Mosca, interpretato da Paco Tous, deceduto anche lui nella seconda stagione, e a mancare era invece l’ispettore Raquel Murillo. L’attrice inoltre aveva raccontato in un’intervista con la radio paraguaiana Gen Channel che il terzo capitolo avrebbe comunque riguardato la grande rapina, che si è conclusa con la seconda stagione.

(credits immagine di copertina: @melyssa_89

https://www.instagram.com/p/BsNvBClgCuO/