In Brasile l’estrema destra vince il primo turno delle elezioni presidenziali. Salvini esulta

di Redazione | 08/10/2018

brasile

Con il 98,75% dei voti scrutinati, l’ex ufficiale dell’esercito Jair Bolsonaro, candidato di estrema destra, ultranazionalista e perfino nostalgico della dittatura, è ufficialmente il vincitore del primo turno delle elezioni presidenziali in Brasile, con il 46,27% dei voti. Al secondo turno affronterà Fernando Haddad, del Partito dei Lavoratori (Pt), che ha ottenuto il 28,95% dei consensi.

Brasile, Jair Bolsonaro vincitore del primo turno delle elezioni presidenziali

Il risultato netto non ha evitato qualche polemica. Bolsonaro, ha detto che sarebbe stato proclamato presidente dopo il voto di domenica, se non fosse per numerose irregolarità registrate nell’uso delle urne elettroniche. «Abbiamo ricevuto molte denunce – ha dichiarato attraverso Facebook Live –: uno votava solo per il governatore e si chiudeva la scheda, oppure uno schiacciava l’1 e appariva da solo un candidato della sinistra. I reclami sono stati veramente tantissimi».

«Il nostro patrimonio a nessun’altra nazione»

Seduto accanto al suo consigliere economico, Paulo Guedes, Bolsonaro ha sottolineato che «il Brasile è ormai al bordo dell’abisso», perché la classe politica ha fatto «affondare il paese nella sua peggiore crisi economica ed etica» per cui «è necessario togliere lo Stato da addosso a chi produce». «È un lavoro difficile, certo, ma – ha proseguito l’ex militare – non possiamo continuare a fare le stesse cose fatte durante gli ultimi trent’anni». Secondo Bolsonaro «avremo la responsabilità di decidere quali saranno i settori strategici del paese» perché «non vogliamo consegnare il nostro patrimonio a nessun’altra nazione». Bolsonaro ha sostenuto infine che il fatto di essere arrivato al secondo turno è «già una vittoria di per sé», avvertendo che la campagna per il ballottaggio del 28 ottobre «non sarà facile», perché i suoi rivali «hanno miliardi a disposizione».

Salvini: «Si cambia! Sinistra sconfitta e aria nuova!»

Il risultato elettorale brasiliano fa esultare la destra in tutto il mondo. «Anche in Brasile si cambia! Sinistra sconfitta e aria nuova! #goBolsonarogo», è il messaggio pubblicato sulle pagine di Twitter e di Facebook del il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini.

 

 

(Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Agencia Estado / Xinhua via ZUMA Wire)