La risposta di Rocco Casalino sul suo stipendio: «È alto, ma un giusto riconoscimento»

di Redazione | 21/09/2018

rocco casalino

«È uno stipendio alto, non lo nego, ma è un giusto riconoscimento delle competenze professionali». Potrebbe essere riassunta così la risposta di Rocco Casalino alle critiche ricevute per l’elevato compenso che riceve da capo ufficio stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che supera quello del premier. Il giornalista, diventato noto per la sua partecipazione alla prima edizione del Grande Fratello, ha replicato con un’intervista (di Emanuele Buzzi) rilasciata al Corriere della Sera.

La risposta di Rocco Casalino sul suo stipendio

«Sono portavoce e capo ufficio stampa – ha dichiarato -, dirigo una trentina di persone, sono reperibile giorno e notte, sette giorni su sette, lavoro 13-14 ore al giorno. Sempre. Ho responsabilità enormi, nelle mie mani c’è la comunicazione di Palazzo Chigi». Sui possibili contrasti con la linea rigorosa del Movimento 5 Stelle, poi, Casalino al Corriere ha risposto:

«Il Movimento è sempre stato per la meritocrazia, ciò che abbiamo sempre criticato sono gli eccessi e i privilegi ingiustificati e non il giusto riconoscimento, anche economico, delle competenze professionali. Guadagno poco più di 6mila euro netti al mese, è uno stipendio alto, non lo nego, ma è quello che è previsto per chi svolge il mio ruolo».

Quanto guadagna il portavoce di Conte

Ieri la presidenza del Consiglio ha pubblicato i dati sugli stipendi dei dirigenti della presidenza del Consiglio. Secondo le tabelle il portavoce Casalino guadagna 91.696,86 euro lordi come trattamento economico fondamentale, ovvero la base del suo stipendio. Il capo ufficio stampa è poi l’unico ad avere in tabella una retribuzione di posizione variabile che, sempre lorda, ammonta a 59.500 euro. Da aggiungere anche, come tutti gli altri addetti stampa della presidenza del Consiglio, un’indennità di diretta collaborazione pari a 18.360 euro. Complessivamente, la cifra lorda – se quest’ultima voce dovesse essere corrisposta interamente – si aggira intorno ai 169.556,86 euro.

(Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Andrea Ronchini / Pacific Press via ZUMA Wire)