Ecco quanto guadagna Rocco Casalino (molto più di Giuseppe Conte, ad esempio)

di Gianmichele Laino | 20/09/2018

Quanto guadagna Rocco Casalino

Non c’è più alcun dubbio. Con colpevole ritardo, Palazzo Chigi ha pubblicato – nella pienezza dello spirito di trasparenza della pubblica amministrazione – i dati relativi agli stipendi dei dirigenti della presidenza del Consiglio. Tra i vari funzionari, ovviamente, c’è anche il nome di Rocco Casalino, capo ufficio stampa del presidente Giuseppe Conte. E anche rispetto allo stesso premier il dato risulta molto più elevato.

Quanto guadagna Rocco Casalino, i dati

La tabella parla chiaro: Rocco Casalino guadagna 91.696 euro e 86 centesimi lordi come trattamento economico fondamentale. La base, cioè, del suo stipendio. Se si escludono un 35% ipotetico di tasse, insomma, l’ex concorrente del Grande Fratello percepirebbe circa 5000 euro netti al mese. A tutto questo, bisogna aggiungere che Rocco Casalino è l’unico ad avere in tabella una voce relativa a retribuzione di posizione variabile che, sempre lorda, ammonta a 59.500 euro.

In più, Rocco Casalino – così come tutti gli altri addetti stampa della presidenza del Consiglio – riceve una comoda indennità di diretta collaborazione (lorda) pari a 18.360 euro. Non la più alta, in verità, ma comunque ampiamente compensata dalla presenza della retribuzione di posizione variabile. In totale, la cifra lorda – se quest’ultima voce dovesse essere corrisposta interamente – si aggira intorno ai 169.556 euro e 86 centesimi. Ovvero, qualcosa come 14.100 euro lordi al mese.

La somma crea un super stipendio, di gran lunga superiore a quanto guadagna il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il premier, infatti, si ferma a quota 114mila euro lordi all’anno, quasi un terzo in meno rispetto al suo capo dell’ufficio stampa.

Quanto guadagna Rocco Casalino, lo stipendio paragonato agli altri dipendenti dell’ufficio stampa

Una cifra di tutto rispetto, che si va a sommare a quella degli altri componenti dello staff per la comunicazione del presidente del Consiglio Giuseppe Conte composto da Dario Adamo, Filippo Attili,  Carmelo Dragotta, Laura Ferrarelli, Massimo Prestia e Maria Chiara Ricciuti. La base dello stipendio di Rocco Casalino è la più alta insieme a quella di Dario Adamo (che ha il compito di dirigere il sito web e i social media di Giuseppe Conte) e di Maria Chiara Ricciuti, vice capo dell’ufficio stampa. Tuttavia, come già detto, è l’unico ad avere a disposizione una cifra per la retribuzione di posizione variabile.

Quanto guadagna Rocco Casalino, il confronto con il governo precedente

Ovviamente, dal momento che i dati sono pubblici e a disposizione di tutti sul sito della presidenza del Consiglio. Basta fare un confronto con il mese di maggio 2018, l’ultimo di riferimento per il governo di Paolo Gentiloni. Alla sua ex capo ufficio stampa, Flaminia Lais – che rivestiva praticamente lo stesso ruolo di Rocco Casalino – veniva corrisposta, comprendendo tutte e tre le voci che riguardano anche il portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, la cifra di 90mila euro, una differenza di quasi 80mila euro in favore di Rocco Casalino.

Complessivamente, l’ufficio stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, rispetto all’ultimo ufficio stampa del governo Gentiloni, a parità di funzionari e dirigenti, ha un costo di 140mila euro lordi in più. L’intero ufficio stampa di Giuseppe Conte percepisce 662.440,37 euro, mentre l’ultimo dato del governo Gentiloni ammontava a 525.315,19 euro.