Torino, spunta un murale con Salvini a testa in giù (come Mussolini a piazzale Loreto) | Foto

di Redazione | 10/09/2018

salvini

A Torino, in piazzale Valdo Fusi, è spuntato un murale con il ministro dell’Interno Matteo Salvini a testa in giù (come Benito Mussolini a piazzale Loreto a Milano). Sul web qualcuno ha notato come nel disegno il leader della Lega indossi gli stessi pantaloni del Duce, A pubblicare un’immagine del murale è stato lo stesso vicepremier leghista, via social network. «A testa in giù in centro a Torino. Che squallore. Quanto odio. Noi – ha scritto su Facebook – rispondiamo con idee, cuore e coraggio, so che siamo in tantissimi, vero?».

 

salvini
(Immagine dal profilo Facebook di Matteo Salvini)

 

A Torino un murale con Salvini a testa in giù come Mussolini a piazzale Loreto

Il caso era stato denunciato – sempre su Facebook – dal consigliere comunale della Lega Fabrizio Ricca, che ha pubblicato un’immagine con la didascalia: «Potete attaccare Salvini in tutti i modi possibili, ma l’Italia è con lui. Bestie». «Chi ha fatto questo – ha poi dichiarato ancora Ricca – è chiaramente una bestia. Ma non ci spaventa. Siamo ogni giorno più forti, e queste dimostrazioni ci danno ancora più forza. Piena vicinanza e solidarietà a Matteo Salvini, al quale diciamo che deve stare tranquillo perché tanto l’Italia è con lui». Il post del ministro e vicepremier su Facebook con le immagini del murale ha ottenuto in poco tempo una grande visibilità. In poco più di due ore il messaggio del leader leghista ha ottenuto circa 2mila condivisioni degli utenti, circa 4.700 commenti e oltre 17mila reazioni.

 

salvini
(Immagine dal profilo Facebook di Matteo Salvini)

 

(Immagine di copertina via Facebook)