di maio
|

La gaffe di Di Maio in tv: «L’uomo è costituito di acqua per oltre il 90%» | VIDEO

«È chiaro che l’obiettivo del ritorno all’acqua pubblica è anche un tema culturale del Paese, perché l’acqua è quello di cui noi siamo costituiti per oltre il 90%. L’acqua è un bene necessario per la sopravvivenza dell’individuo e come bene comune non può essere sottoposto a logiche di profitto». Parola del leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio. Intervenendo in tv, su Raitre, a Presa Diretta (puntata di lunedì 3 settembre), mentre rispondeva a una domanda di Riccardo Iacona, il ministro del Lavoro e Sviluppo Economico ha difeso la ripubblicizzazione dell’acqua fornendo un dato ‘scientifico’ inconsueto. Notoriamente la quantità di acqua presente nel corpo umano oscilla tra il 60 e il 75% negli adulti. Di Maio si è avvicinato al 100%. Una gaffe.

 

 

«Siamo fatti per il 90% di acqua»: gaffe di Di Maio, battute sui social

Le battute sui social network non sono tardate ad arrivare. «Praticamente per Di Maio siamo meduse», ha affermato qualcuno. «Siamo meduse? Siamo amebe? Siamo plancton?», alcune domande su Twitter. Altro tweet: «Novanta per cento di acqua? A me nel tuo caso sembra più vino». E ancora, un altro: «La testa di Di Maio è fatta al 90% di acqua, come l’anguria».

(Immagine: screenshot da video di Presa Diretta, Raitre, Rai)