Muore a nove anni dopo un incidente con la minimoto: non indossava il casco

di Enzo Boldi | 27/08/2018

Incidente Minimoto Martina Franca

Un bambino di nove anni è morto in seguito alle gravi ferite provocate da un’incidente stradale mentre era a bordo di una minimoto. La tragedia, secondo il racconto del giornale leccese Nuovo Quotidiano di Puglia, è avvenuta ieri pomeriggio vicino a Martina Franca (in provincia di Taranto), e il piccolo è morto in serata dopo il ricovero d’urgenza all’ospedale di Francavilla Fontana. Ferito anche un altro bambino – si pensa sia il fratello o un cugino – che, in base alle prime ricostruzioni, era alla guida del mezzo al momento dell’incidente, ma indossava il casco a differenza di quanto fatto dalla piccola vittima.

LEGGI ANCHE > Fulmine cade sulla spiaggia in Salento: un 13enne in gravi condizioni

Un tragico pomeriggio sulle strade della contrada Pezze Mammarelle, a quasi 15 chilometri da Martina Franca. Per motivi ancora da accertare, la minimoto Enduro di 80 Cc di cilindrata su cui si trovavano a bordo la piccola vittima e un altro bambino – più grande di lui di alcuni mesi – avrebbe preso velocità prima di terminare la sua corsa contro un muretto a bordo strada. L’impatto è stato fatale per il piccolo passeggero che, secondo le ricostruzioni, non indossava il caso né alcun altra protezione.

Incidente Minimoto, lo schianto e poi la vana corsa in Ospedale

I soccorsi sono immediatamente arrivati sul posto e, intuendo la gravità della situazione, hanno immediatamente trasportato il bambino all’ospedale di Francavilla Fontana. Il tentativo dei medici è, però stato vano, e il piccolo è morto poco dopo il ricovero. L’altro minore è al momento ricoverato all’Ospedale Perrino di Brindisi e le sue condizioni non sembrano essere critiche, perché il casco avrebbe attutito l’impatto con il muretto.

Incidente Minimoto, c’è ansia per le condizioni del fratellino

Sul posto sono accorsi gli uomini della Polizia Stradale di Taranto e del Commissariato di Polizia di Martina Franca che hanno effettuato i rilievi del caso e stanno cercando di capire se, al momento dello schianto con la minimoto, fossero presenti anche degli adulti, parenti dei due minoti. Nell’ultimo mese la Puglia è stata teatro della morte di tre bambini. Ieri il piccolo schiantatosi con la minimoto e – nelle tre settimane precedenti – altri due soffocati dagli acini d’uva.

(foto di copertina: ANSA/UFFICIO STAMPA POLIZIA MUNICIPALE)