#M5S è l’hashtag più usato su Twitter nell’ultimo anno

di Redazione | 23/08/2018

twitter

23 agosto 2007. 23 agosto 2018. Oggi l’hashtag, la diffusissima etichetta che sui social network accompagna tweet e post, compie 11 anni. Il simbolo del cancelletto che, se scritto prima di una parola, consente di individuare tutti i messaggi su quello stesso argomento, fu usato per la prima volta su Twitter. La diffusione è stata rapidissima. Sul noto sito di microblogging oggi ne vengono usati ben 125 milioni al giorno.

Gli hashtag compiono 11 anni

Hashtag è una parola composta da ‘Hash‘, ovvero ‘Cancelletto’, e da ‘Tag‘, che sta per ‘Etichetta’. Il suo inventore si chiama Chris Messina. È un avvocato. Undici anni fa su Twitter lanciò una singolare idea. «Che ne dite di usare # per i gruppi?», chiese. A partire dal quel cinguettio, l’hashtag si è evoluto ed è diventato parte del linguaggio comune. Nel 2012 è stata la parola più usata dell’anno. Nel 2014 invece è stata ufficialmente certificata con l’ingresso nel dizionario inglese Oxford.

Gli hashtag più usati in Italia: in testa #m5s, #roma e #pd

Le classifiche sugli hashtag rivelano quali argomenti o fatti sono stati più trattati dagli utenti sui social network. In Italia negli ultimi 12 mesi quello più usato su Twitter è stato #m5s, seguito da #roma, #pd, #salvini, #italia e #renzi. La tv ha poi interrotto la politica piazzandosi al settimo posto della classifica, con #gfvip. A seguire ancora politica e musica, con #dimaio e #nominoermalmeta, e infine #napoli. A livello internazionale, Twitter ai primi posti sono arrivati #MeToo, #BlackLivesMatter e #EqualPay, sensibilizzando sui diritti umani, la violenza sulle donne o l’accesso ai prodotti sanitari. Tra i primi anche l’hastag #PadManChallenge, portato avanti dalle star di Bollywood per contrastare il tabù delle mestruazioni in India e per favorire la diffusione di assorbenti. In Senegal ha avuto risalto #Touchepasamoncorps, contro la mutilazione genitale femminile. In Italia nel febbraio scorso la chef Cristina Bowerman ha lanciato #iotornoacasadinotte per una maggiore sicurezza stradale a Roma.

(Foto di copertina Dpa da archivio Ansa. Credit immagine: Tobias Hase / dpa)