ponte genova video
|

Il crollo del Ponte di Genova dalle videocamere di Autostrade | VIDEO

Genova 14 agosto. Alla redazione di Genova quotidiana arriva la segnalazione di un lettore: è crollato il ponte di Brooklyn, così lo chiamavano molti genovesi, il ponte Morandi.

LEGGI ANCHE > Genova, crollo ponte: la prefettura si corregge ancora, 38 vittime | LIVE

Sembra incredibile. Ma prima che le agenzie battessero la notizia chi stava di desk sul sito è andato a verificare sul sito di Autostrade per l’Italia, voleva capire dal sistema di videosorveglianza se la notizia fosse vera o meno.
«Le immagini diffuse non sono in continuo – spiegano dalla testata – sono 15 secondi che si rinnovano ogni tot di minuti. Prima che il sito cancellasse persino la telecamera sulla mappa online siamo riusciti a scaricare questo video, l’ultimo diffuso prima del tragico crollo. Comincia alle 11:36 e 21 secondi, quindi 9 minuti prima che ricevessimo l’avvertimento. Nel frattempo, il ponte è crollato, oltre una trentina di auto e tre camion sono precipitate per decine di metri nel greto del Polcevera, è stato dato l’allarme, si è messa in moto la macchina dei soccorsi, l’informazione, ragionevolmente impiegando alcuni minuti, è giunta fino a noi, che abbiamo aperto il sito e scaricato il video».

Si tratta di una delle poche testimonianze di ciò che è avvenuto nel tragico crollo del ponte di Genova. Immagini non più reperibili sul sito di Autostrade.

Nel primo curvone in direzione Genova tutti frenano. Qualcuno accende le quattro frecce. Forse il ponte comincia a tremare – spiegano su Genova Quotidiana – e i veicoli rallentano. Forse lo fanno solo perché la pioggia si intensifica e il crollo è avvenuto dopo 2, 3, 4 minuti.  Il camion Basko (che sarà il primo a frenare prima del baratro) non si vede. Forse è già dopo il curvone, fuori dal campo visivo della videocamera.