selfie fontana di trevi
|

Selfie della discordia: rissa di fronte alla Fontana di Trevi

Vacanze significa anche selfie-mania. Ottenere il selfie perfetto da postare sui social è importante quando trovare un albergo economico ma pulito. A volte però, si supera la linea, come nel caso della rissa avvenuta ieri sera di fronte alla Fontana di Trevi tra due turiste.

Selfie della discordia, la lotta per l’angolo giusto

L’episodio, riportato da AdnKronos, sembra la trama di una barzelletta. E.F., ragazza olandese di 19 anni e P.E., italoamericana di 44 anni, hanno cominciato a discutere ieri alle 19.30 per chi doveva accaparrarsi un punto preciso per scattarsi un selfie con la fontana di Trevi alle spalle. Sarebbe bastato darsi il turno, ma le due hanno cominciato a discutere. Dalle parole si è velocemente passati a spintoni, schiaffi e sputi, coinvolgendo anche i rispettivi familiari.

LEGGI ANCHE > Roma, fa il bagno nudo nella Fontana di Trevi: Fermato italiano con documenti rubati

Selfie della discordia, fondamentale l’intervento di due pattuglie

In totale sono rimaste coinvolte 8 persone, tra cui « tre ragazze minorenni, due americane di 17 anni, rispettivamente figlia di P.E. ed una sua amica, ed una tredicenne, sorella della turista olandese» riporta AdnKronos. Immediatamente sono intervenuti due caschi bianchi in servizio sulla piazza, ma la tregua è durata poco, tanto che i due agenti hanno dovuto richiedere l’intervento di altre due pattuglie. Il tutto si è, fortunatamente, risolto senza gravi danni e quando i turisti sono stati condotti negli uffici di via della Greca, riportavano solo qualche contusione. Se poi la foto sia stata scattata po meno, non si sa. Intanto come souvenir si sono portate a casa qualche livido e una denuncia per violenze e minacce.

(Credits foto di copertina ANSA/GIUSEPPE LAMI)