Droga al supermercato (Carpi)
|

Carpi, pesa la droga sulla bilancia del reparto ortofrutta di un supermercato: arrestato

Un peso e una misura. Un 30enne di origine marocchina è stato fermato e denunciato dai Carabinieri del comando di Carpi con l’accusa di spaccio e detenzione di droga. A incastrare l’uomo, il suo goffo tentativo di utilizzare la bilancia del reparto ortofrutta di un supermercato nel comune in provincia di Modena. Un gesto che non è passato inosservato a due clienti che hanno immediatamente avvisato gli uomini dell’Arma che hanno prontamente provveduto a intercettare l’uomo, condurlo in caserma e interrogarlo.

LEGGI ANCHE > La maestra elementare spaccia droga, scoperta perché sbaglia indirizzo

Il peso dell’incoscienza. La nonchalance con cui il 30enne marocchino si è avvicinato alla bilancia pesa verdure del reparto ortofrutta del supermercato di Carpi non è passata inosservata agli occhi di una cliente che si trovava all’interno del negozio intorno alle 19 di sabato scorso. Dal racconto delle due sorella ai Carabinieri, si pensava che l’uomo stesse rubando qualcosa e per questo motivo si sono hanno immediatamente allertato le forze del’ordine.

Droga al supermercato, usa bilancia ortofrutta per pesare cocaina

All’arrivo degli uomini dell’Arma al supermercato, però, la realtà che gli si è presentata davanti era ben altra. L’uomo non si trovava all’interno del negozio per fare acquisti o rubare. Si trovava lì per pesare una dose di cocaina da spacciare di lì a poco. Forse non aveva un bilancino a casa per dosarla, oppure l’urgenza di dover fare una consegna last minute. Sta di fatto che l’uomo pensava di poter risolvere il problema grazie alla bilancia del reparto ortofrutta del primo supermercato incontrato per strada.

Droga al supermercato, un chilo di pomodori e 6 grammi di cocaina

Sei grammi di cocaina. Questo è il peso che è costato al 30enne di origine marocchina il fermo e la denuncia per possesso e spaccio di droga. Il tutto grazie all’occhio indiscreto di due sorelle.

 

(foto di copertina: Lino Mirgeler/dpa)

 

TAG: Carpi, Droga