Demi Lovato ammette la sua dipendenza dalle droghe e l’inizio della sua riabilitazione

di Enzo Boldi | 06/08/2018

Demi Lovato rehab

A 13 giorni dal suo ricovero per overdose, torna a parlare Demi Lovato. I suoi pensieri e parole per rassicurare i fan sulle proprie condizioni di salute, sono state affidate a un post sul suo profilo Instagram, nel quale la cantante e attrice americana ringrazia tutti per i messaggi di affetto ricevuti in questi giorni passati in ospedale e racconta, per la prima volta, il suo percorso di riabilitazione per liberarsi dalla dipendenza da droghe.

LEGGI ANCHE > Demi Lovato e l’overdose di eroina, la cantante salvata dall’intervento di due amici

«Sono sempre stata onesta sulla mia dipendenza e ciò che ho imparato è che la malattia non è qualcosa che scompare col tempo – scrive Demi Lovato sul suo profilo Instagram -, ma qualcosa da sconfiggere e io non ce l’ho ancora fatta». Un’ammissione di debolezza nei confronti della dipendenza dalle droghe da cui la 25enne ex stella della Disney non riesce – ancora – ad allontanarsi.

 

Un post condiviso da Demi Lovato (@ddlovato) in data:

Demi Lovato rehab, il messaggio su Instagram per raccontare la propria dipendenza

Poi il pensiero ai fan, che le sono stati vicini in questi giorni attraverso migliaia di messaggi sui social network: «Voglio ringraziare Dio per avermi tenuta viva e vegeta. I miei fan, sarò sempre grata per tutto il vostro amore e supporto di questa settimana e oltre. I vostri pensieri positivi e le preghiere mi hanno aiutata in questi tempi difficili». Una maledizione, quella della dipendenza dalla droga, che ha colpito molte ex stelle dei programmi per bambini e ragazzi della Disney, come già capitato a Lindsay Lohan e Miley Cyrus.

Demi Lovato rehab, ora starà lontana dalle scene

Poi i ringraziamenti alla famiglia e al suo staff, che sono stati al suo fianco durante questi 13 giorni di ricovero, prima delle dimissioni che avverranno domani, e i piani per il futuro più prossimo, che la vedranno lontana dalla scene. «Ora ho bisogno di tempo per curarmi, concentrarmi sulla mia sobrietà e sul mio percorso verso la ripresa. L’amore che tutti voi mi avete mostrato non sarà mai dimenticato e io non aspetto altro che il giorno in cui potrò dire di essere uscita da tutto questo. Continuerò a combattere».