Hillary Clinton debutta come produttrice televisiva (con Spielberg)

di Gaia Mellone | 02/08/2018

Cosa fanno insieme Hillary Clinton e Steven Spielberg? potrebbe sembrare l’inizio di una barzelletta, invece si tratta di una nuova avventura per la ex-first lady. Sarà lei infatti a collaborare in prima persona con il regista premio oscar per realizzare una serie televisiva.

Hillary Clinton produttrice televisiva della serie sul suffragio femminile

L’ex segretario di stato si lancia in una nuova carica: quella di produttore esecutivo. Come riportato in esclusiva da Hollywood Reporter, sarà lei a lavorare a braccetto con Steven Spielberg per realizzare l’adattamento televisivo del bestseller  “The Woman’s Hour: The Great Fight to Win the Vote” di Elaine Weiss. Il libro, uscito negli usa a marzo e acclamato dalla critica – Il New York Times lo ha definito «una miniera d’oro» –  racconta la storia della lotta delle donne americane per la ratifica del 19° emendamento nel 1920, che le garantì il diritto di voto in tutto il territorio della Federazione.

«Il cuore della democrazia risiede dentro le urne, e il libro di Elaine Weiss racconta la storia di donne leader che, nonostante l’opposizione economica, razziale e politica, hanno combattuto e vinto per il diritto americano di voto » ha dichiarato Hillary Clinton aggiungendo che è «molto emozionata all’idea di lavorare con Elaine (Weiss, ndr) Steven (Spielberg, ndr) e tutto lo staff di Amblin Television per portare questo importante progetto davanti al pubblico di tutto il mondo».

Hillary Clinton produttrice esecutiva, «Una storia che merita di essere raccontata e che promuove forti ideali femminili»

Non è ancora ben chiaro dove questo progetto andrà a finire: se verrà acquistato da piattaforme di streaming come Netflix, Apple, Amazon o Hulu, o se verrà destinato a canali premium come HBO o Showtime. Quel che si sa è che l’ex segretario di stato lavorerà attivamente con la casa di produzione televisiva Amblin fondata da Steven Spielberg in ogni fase della realizzazione: non solo la destinazione finale quindi, ma anche la scelta del cast, dei costi, della sceneggiatura.

Hollywood reporter racconta che durante la scrittura del libro,  la giornalista ed autrice Elaine Weiss aveva notato delle somiglianze tra la storia della lotta suffragista e la campagna elettorale del momento, cioè quella che vedeva Hillary Clinton avversaria di Donald Trump per la carica di presidente degli Stati Uniti. Dopo essere riuscita a far arrivare il libro nelle mani di Clinton, sembra sia stata contattata proprio da Hillary stessa che voleva assolutamente diffonderne la storia.

LEGGI ANCHE > Il discorso integrale di Hillary Clinton dopo la sconfitta

Hillary Clinton, l’impresa televisiva degli ex presidenti (e famiglia)

L’arrivo della serie tv nei piccoli schermi è ancora lontana, ma in realtà sarà possibile vedere Hillary nel piccolo schermo molto presto: è stato infatti confermato che sarà una Guest star nella quinta stagione dello show firmato CBS Madame Secretary, che racconta di Elizabeth McCord, ex insegnante e analista della CIA, che si ritrova a ricoprire la carica di  Segretario di Stato dopo la sospettosa morte del suo predecessore. E anche il marito Bill non sembra voler stare lontano dai piccoli schermi: sta infatti lavorando all’adattamento per il canale Showtime del suo libro “The President Is Missing”. Anche la ex coppia presidenziale Michelle e Barack Obama ha annunciato di voler entrare nel mercato delle produzioni televisive in collaborazione con Netflix. Insomma, pare proprio la pensione dalla Casa Bianca fa davvero venir voglia di sedersi sul divano per un po’ di finge watching.

LEGGI ANCHE > Gli Obama si sono scatenati al concerto di Beyoncé (un’altra volta)

(foto doi copertina Credit Image: © Future-Image via ZUMA Press)