facebook
|

Facebook ha fatto le pulizie: cancellate centinaia di migliaia di app

Facebook continua a fare pulizia. Il più noto e diffuso dei social network ha bloccato l’accesso a «centinaia di migliaia di app» più o meno attive che non si sono sottoposte al processo di revisione iniziato dopo lo scandalo Cambridge Analytica, scoppiato pochi mesi fa. I termini dell’iniziativa, annunciata a maggio, sono scaduti oggi. La revisione implicava la firma di nuovi contratti sulla raccolta dei dati degli iscritti e una nuova verifica dell’app. «Nei casi in cui abbiamo bisogno di maggiori informazioni, gli sviluppatori – ha scritto Facebook – avranno un tempo limitato per rispondere». E ancora: «Il nostro obiettivo con tutti questi cambiamenti – ha spiegato Ime Archibong, VP of Product Partnerships del social network – è garantire una migliore protezione delle informazioni degli utenti su Facebook e allo stesso tempo consentire agli sviluppatori di creare grandi esperienze sociali, come la gestione di un gruppo».

Facebook, bloccate centinaia di migliaia di app dopo lo scandalo Cambridge Analytica

Il caso Cambridge Analytica, che ha influito sui conti dell’azienda, era nato proprio grazie ad un’app esterna alla piattaforma che ha violato le norme. ma facebook è attivo anche sul fronte politico. Poche ore fa il social ha scoperto e reso noto un tentativo di influenzare le elezioni di medio termine americane di novembre attraverso account e pagine non autentiche. Le indagini proseguono in collaborazione con l’Fbi.

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit immagine: Oliver Berg / dpa)

TAG: Facebook