Consigliere FdI definisce ‘Boldracca’ la Boldrini, lei: «Molti haters, molte querele»

di Gianmichele Laino | 30/07/2018

L'insulto 'Boldracca' è da querela

La frase utilizzata da Laura Boldrini per annunciare la querela nei confronti di Alberto Campanella, consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Genova, vuole fare il verso a quella utilizzata da Matteo Salvini nella giornata di ieri. «Molti nemici, molto onore» – aveva scritto Salvini, citando Benito Mussolini; «Molti haters, molte querele» – ha risposto l’ex presidente della Camera, con un riferimento esplicito ai toni aspri utilizzati dal ministro dell’Interno sui suoi canali social.

LEGGI ANCHE > Salvini ha definitivamente sdoganato i motti fascisti: «Molti nemici, molto onore»

‘Boldracca’, l’insulto alla Boldrini del consigliere di Fratelli d’Italia

L’episodio a cui si riferisce l’esponente di Liberi e Uguali risale a qualche giorno fa. Il consigliere in forza a Fratelli d’Italia ha utilizzato il termine all’interno di un commento su Facebook, poi puntualmente rimosso.

La sua uscita aveva fatto alzare i toni dello scontro politico nel capoluogo ligure. Luca Pastorino, infatti, aveva affermato: «L’avvocato Alberto Campanella, in un’estate dove si sta rendendo protagonista di grandi battaglie politiche come quella contro l’attrice Jennifer Aniston a Santa Margherita, ora ha esagerato. Capisco che abbia bisogno di visibilità, ma gli insulti sessisti su Facebook all’ex presidente della Camera Laura Boldrini sono stomachevoli».

Boldrini annuncia querela per l’utilizzo del termine ‘Boldracca’

Immediata anche la reazione dell’ex presidente della Camera che, oltre a utilizzare una ‘citazione al rovescio’ di Matteo Salvini, ha annunciato il provvedimento nei confronti del consigliere comunale di Fratelli d’Italia: «Uno che storpia il nome di un’avversaria politica in modo volgare non ha argomenti – ha scritto Laura Boldrini sui suoi canali social – ed evidentemente deve avere qualche problema con il genere femminile. In ogni caso per lui nessuna eccezione: sarà querelato».