Pirlo Nazionale
|

Andrea Pirlo pronto al ritorno in Nazionale

Andrea Pirlo è a un passo dal rivestire la maglia azzurra. Non in mezzo al campo a smistare palloni e geometrie, ma al fianco del commissario tecnico Roberto Mancini in qualità di suo vice. L’indiscrezione è stata riportata dall’Ansa che, però, parla di una trattativa in fase di stallo in attesa di valutare la compatibilità con l’attuale ruolo di opinionista a Sky.

LEGGI ANCHE > Andrea Pirlo si ritira dal mondo del calcio

Le «cose formali» – anche se, forse, non è più un tormentone portafortuna – sono praticamente in fase di conclusione, ma prima di provvedere alle firme sui contratti il commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini, sta valutando l’effettiva compatibilità del Campione del Mondo 2006 nel suo doppio ruolo di vice commissario tecnico e commentatore-opinionista di Sky Sport per la prossima Champions League.

Pirlo Nazionale, manca solo l’ufficialità

Risolta la questione «doppio lavoro», con l’arrivo di panchina di Andrea Pirlo dovrebbe completarsi – dopo un percorso lungo diversi mesi, fatto di nomi illustri – lo staff tecnico che coadiuverà il lavoro del cittì Roberto Mancini in vista delle prossime qualificazioni agli Europei del 2020, che per la prima volta nella storia saranno itineranti per il Vecchio Continente. L’ex centrocampista, classe 1979, completa la lista dello staff tecnico di Roberto Mancini e va ad aggiungersi ai celebri nomi del Team manager Lele Oriali e degli assistenti Alberico Evani e Angelo Gregucci.

Pirlo Nazionale, il ritorno dopo i successi e il ritiro americano

Pirlo si era ritirato dal calcio giocato nel novembre dello scorso anno, disputando la sua ultima partita da calciatore professionista con la maglia del New York City. La sua ultima partita in maglia azzurra, dopo il Mondiale vinto nel 2006 e l’Europeo under 21 del 2000, è stata il 5 settembre 2015, quando giocò 90 minuti nel match valido per le qualificazioni a Euro 2016 contro Malta, vinto dall’Italia per 1-0. Con la Nazionale ha giocato 117 partite, realizzando 13 gol. Con le maglie di Milan e Juventus ha vinto due Champions League, due Supercoppe europee, sei scudetti, due Coppe Italia e tre Supercoppe italiane.