Demi Lovato e l’overdose di eroina, la cantante salvata dall’intervento di due amici

di Redazione | 25/07/2018

demi lovato

Salva grazie al pronto intervento di due amici che erano con lei. È uno dei particolari che emerge in queste ore su Demi Lovato, ricoverata in ospedale a Los Angeles in seguito a un’overdose di eroina. La 25enne cantante, che già in passato aveva dovuto curarsi per abuso di droghe, è stata soccorsa dopo una chiamata d’emergenza proveniente dalla colline di Hollywood. A svelare qualche dettaglio (come ricostruisce BitchyF) è il noto sito americano Us Magazine.

Demi Lovato, overdose di eroina: ricoverata dopo una chiamata al numero d’emergenza 911

Demi Lovato era in casa in compagnia di due amici e secondo una fonte è viva grazie a loro. Sono state quelle due persone a chiamare il 911:

«Erano isterici quando sono arrivati i paramedici, perché Demi era priva di sensi. Ma gli amici hanno agito molto velocemente e le hanno salvato la vita. Lei è viva grazie a loro. Uno dei suoi amici aveva del Narcan a portata di mano, nel caso in cui fosse successo qualcosa del genere. I suoi amici spiegavano che poteva accadere, perché lei stava usando delle sostanze ultimamente. Sono stati svegli tutta la notte a festeggiare la sera prima a casa sua. Fortunatamente, il Narcan non ha funzionato e lei si riprenderà».

Per quanto concerne le condizioni di salute, come rivelato dalla rivista People, la cantante, che non è in pericolo di vita, ora è stabile.

(Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Pedro Fiuza via ZUMA Wire)