Di Maio contro il deputato M5S assenteista: «Doveva già dimettersi»

di Redazione | 24/07/2018

di maio

Anche il capo politico Luigi Di Maio si scaglia contro il deputato M5S assenteista Andrea Mura, a marzo eletto alla Camera ma quasi mai presente alle sedute. In un’intervista rilasciata al quotidiano La Nuova Sardegna il parlamentare, un velista, ha ammesso: «Faccio politica in barca». «L’attività politica non si svolge solo in Parlamento», sono state le sue parole. «Io l’ho detto fin dall’inizio, anche in campagna elettorale, che il mio ruolo, più che quello di parlamentare, sarebbe stato quello di testimonial a difesa degli oceani».

Luigi Di Maio contro il deputato M5S assenteista Andrea Mura: «Doveva già dimettersi»

I vertici hanno deciso di criticarlo duramente. «Non dovrebbe, doveva già» dimettersi, ha dichiarato oggi il vicepremier e ministro Di Maio a margine dell’assemblea dell’Alleanza delle cooperative. Le sue «sono dichiarazioni che non solo sono inaccettabili, ma bisogna considerare che i parlamentari, incluso io, sono dei privilegiati, fanno un lavoro da privilegiati con uno stipendio da privilegiati. Sono i primi che devono stare chiusi lì dentro, alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, a lavorare sulle leggi e sui provvedimenti per migliorare la qualità della vita degli italiani». «Quindi – ha affermato ancora Di Maio – quelle considerazioni, spero siano false, non so, in ogni caso legate al livello di assenza dovrebbero indurre il parlamentare Mura a dimettersi».

(foto di copertina da archivio Ansa)