L’annuncio di Di Maio: «La prossima settimana abolizione dei vitalizi»

di Redazione | 22/06/2018

Luigi Di Maio

Ieri Luigi Di Maio ha parlato di attuazione del reddito di cittadinanza entro il 2018. Oggi arriva un’altra scadenza. Il capo politico del M5S oggi indica un’altra scadenza. La prossima settimana «credo sia buona per abolire i vitalizi agli ex parlamentari. È una questione di giustizia sociale, dobbiamo ricominciare a mettere al centro alcuni segnali istituzionali, poi passeremo anche alle pensioni d’oro, che sopra i 5mila euro netti vanno tagliate se non hai versato i contributi», ha detto stamattina intervenendo al congresso della Uil.

Di Maio: «La prossima settimana buona per l’abolizione dei vitalizi degli ex parlamentari»

Di Maio è anche tornato a parlare del reddito di cittadinanza che – ha detto – «può muovere tante obiezioni, ma ci credo molto e possiamo farlo insieme, non arretreremo e ci metteremo insieme come forze politiche e parti sociali per realizzarlo senza che ci siano degli abusi». «La vera grande questione è la riconversione di chi oggi ha bisogno di esser riqualificato e reinserito lavorativamente», la questione «passa per i centri per l’impiego ma anche per il reddito».  Obiettivo del reddito di cittadinanza – ha affermato ancora Di Maio al congresso Uil – «non è dare soldi a qualcuno per starsene sul divano ma è dire con franchezza: hai perso il lavoro – il tuo settore è finito o si è trasformato – ora ti è richiesto un percorso per riqualificarti e essere reinserito in nuovi settori. Ma mentre ti formi e lo Stato investe su di te, ti do un reddito e in cambio dai al tuo sindaco ogni settimana 8 ore lavorative gratuite di pubblica utilità».

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit immagine: ANSA / GIUSEPPE LAMI)