oseghale
|

Chiusa l’inchiesta su Pamela Mastropietro, solo Oseghale a giudizio

A quattro mesi e mezzo dall’omicidio, la Procura della Repubblica di Macerata ha chiuso le indagini sull’omicidio di Pamela Mastropietro, la 18enne romana il cui cadavere a pezzi è stato ritrovato in due trolley nella zona industriale di Pollenza, e manderà a processo solo Innocent Oseghale, nigeriano di 29 anni.

Oseghale dovrà rispondere a omicidio volontario, violenza sessuale, vilipendio, distruzione e occultamento di cadavere. La comunicazione di chiusura delle indagini è stata notificata oggi ai legali dell’uomo e certifica l’uscita di scena definitiva della vicenda dei suoi due connazionali, Desmond Lucky e Lucky Awelima, che comunque restano in carcere con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

(Foto dal profilo Facebook di Pamela Mastropietro)