Chi voleva inviare un proiettile a Mattarella? Perquisita la casa di un pensionato

di Redazione | 01/06/2018

proiettile

All’ufficio postale di Bannio Anzino , comune di circa 500 abitanti nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola, situato in Valle Anzasca, i carabinieri hanno intercettato una busta contenente un proiettile da caccia indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. All’interno della busta, oltre al proiettile, era contenuto anche un messaggio con minacce al capo dello Stato.

Bannio Anzino, all’ufficio postale una busta con proiettile per il presidente della Repubblica Mattarella

I militari dell’Arma sono intervenuti dopo la segnalazione del personale delle Poste. Un impiegato ha notato l’indirizzo del destinatario e si è accorto di un anomalo rigonfiamento della busta per la presenza di un oggetto all’interno. Non era indicato nome e indirizzo del mittente. A quel punto i carabinieri hanno avviato le indagini con accertamenti anche nei paesi vicini, come Calasca Castiglione, altro piccolo contro di poco più di 660 abitanti. Nelle scorse ore i carabinieri di Verbania hanno perquisito la casa di un pensionato della Valle Anzasca sospettato di essere l’autore della busta.

(Foto Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Alberto Lingria / Xinhua via ZUMA Wire)