Italia senza governo, mercati sempre più preoccupati: lo spread sfonda i 200 punti

di Donato De Sena | 23/05/2018

spread

L’incertezza politica in Italia non piace ai mercati finanziari. Stamattina è arrivata l’ennesima conferma. Lo spread Btp/Bund, dopo le 10.30, ha superato i 200 punti base. Il differenziale tra rendimento dei tassi dei titoli di Stato decennali italiani ed omologhi tedeschi dopo un’apertura a 177 ha toccato alle 10.34 quota 203.8 per poi riscendere poco sopra 190, a 193, ai massimi da giugno scorso. Il rendimento del Btp decennale che si è spinto fino al 2,42%, ai massimi dal 2014.

 

spread
(Immagine da: Finanza-mercati.ilsole24ore.com)

 

Lo spread sale ancora, la Borsa scende

Si tratta di un nuovo rialzo dopo quelli già registrati nei giorni scorsi, legati soprattutto all’assenza di un governo e alle difficoltà nella scelta di un premier. In attesa di una decisione del Quirinale, la preoccupazione del mercato si sente anche in Borsa. In apertura Piazza Affari ha perso l’1,3%. Poi ha ceduto l’1,85% a 22.800 punti Va comunque sottolineato che anche le altre Borse europee viaggiano in terreno negativo, anche se con perdite più contenute. Il comparto che a Milano perde di più è quello della chimica e materie prime.

(Grafico da: Finanza-mercati.ilsole24ore.com. Foto di copertina: una schermata dal monitor di Bloomberg mostra l’andamento negativo dello spread, 2013. Credit immagine: ANSA / LUCIANO DEL CASTILLO)

 

TAG: Spread