rita dalla chiesa massacrata
|

Rita Dalla Chiesa denuncia: «Dopo la morte di Fabrizio Frizzi mi hanno massacrato sui social network»

Lo sfogo di Rita Dalla Chiesa dopo la morte di Fabrizio Frizzi fa davvero rumore. L’ex moglie del noto conduttore morto tragicamente il 26 marzo 2018 ha voluto esprimere il proprio disagio commentando un post di Francesca Fialdini (altro volto noto della Rai) su Instagram. Quest’ultima aveva voluto rivolgere un pensiero al conduttore a un mese dalla sua scomparsa. A questo punto, è intervenuta Rita Dalla Chiesa che ha affermato: «Pensa che io non posso nemmeno nominarlo… I social (soprattutto quelli di un famigerato fan club!!!) mi stanno massacrando… Fatelo voi amici anche per me».

LEGGI ANCHE > La statua di Fabrizio Frizzi in un parco a San Giovanni Rotondo

Rita Dalla Chiesa massacrata sui social network dopo la morte di Frizzi

Il riferimento è a una serie di offese che la nota conduttrice, ex moglie di Fabrizio Frizzi, avrebbe ricevuto sui social network nei giorni successivi alla morte del presentatore Rai. Rita Dalla Chiesa, immediatamente dopo l’evento luttuoso, si era trincerata in un silenzio carico di dolore, ma nei giorni successivi aveva provato a esprimere il suo rimpianto per la morte di Fabrizio Frizzi utilizzando proprio i social network.

Rita Dalla Chiesa massacrata ‘da un certo fan club’

In modo particolare, le si contestava di essersi in parte sostituita alla seconda moglie di Frizzi, Carlotta Mantovani, nei commenti successivi alla morte del conduttore della Rai. Circostanza che Rita Dalla Chiesa ha sempre smentito e respinto categoricamente. Da questo momento in poi – in base a quanto scritto sotto al post di Instagram di Francesca Fialdini – Rita Dalla Chiesa manterrà un riserbo maggiore su Fabrizio Frizzi. Ma gli haters del web che la attaccano per una questione del tutto inventata vanno comunque combattuti e i loro comportamenti devono essere necessariamente stigmatizzati.

FOTO: ANSA / MASSIMO PERCOSSI

Segui Giornalettismo anche su Instagram! Sul social network, nuovi contenuti esclusivi