Sigfrido Ranucci di Report: «L’uomo che mi ha minacciato è un funzionario M5S alla Camera» | VIDEO

di Gianmichele Laino | 10/04/2018

Sigfrido Ranucci minacce

Hanno fatto molto discutere le minacce che sono arrivate a Sigfrido Ranucci – conduttore di Report – dopo la puntata della settimana scorsa che proponeva un servizio sul transumanesimo (una corrente di pensiero che vorrebbe implementare le funzioni umane con alcune tipiche delle macchine). Nel corso della trasmissione, sull’account Facebook di Report sono arrivati dei messaggi provenienti da un unico profilo (quello di tale Marcello Iuvenile) che contenevano frasi come «hai segnato la tua condanna», «la tua carriera è finita», «ti distruggo come giornalista», «non immagini cosa posso fare», «tempo pochi mesi e vi butteremo fuori tutti».

Questo Marcello Iuvenile aveva come immagine del profilo un logo del Movimento 5 Stelle e si dichiarava membro della community ‘Transumanisti a 5 Stelle’ (con tanto di immagine di copertina a certificarlo). Il transumanesimo, infatti, è molto diffuso anche tra alcuni attivisti pentastellati.

LEGGI ANCHE > Sigfrido Ranucci di Report minacciato da un «transumanista a 5 stelle»

SIGFRIDO RANUCCI MINACCE, NUOVI DETTAGLI SULL’HATER DI REPORT

Nel corso della puntata di ieri, Sigfrido Ranucci è voluto ritornare sull’argomento. Il giornalista ha spiegato che il profilo di Marcello Iuvenile – che in molti hanno bollato come fake – è stato sospeso e che gli altri gruppi che fanno riferimento al transumanesimo a 5 Stelle (gruppo di cui il tale Marcello Iuvenile dichiarava di far parte) si sono immediatamente dissociati dalle sue parole.

Ma c’è dell’altro. Sempre Ranucci, nel corso della trasmissione Report di ieri, ha affermato di conoscere l’identità dell’uomo che ha utilizzato il profilo fake di Marcello Iuvenile altri non è che l’account utilizzato da un «funzionario legislativo alla Camera del Movimento 5 Stelle». Una persona, dunque, che riveste un ruolo pubblico con determinate responsabilità nei confronti del partito.

SIGFRIDO RANUCCI MINACCE, IL VIDEO DELLE ACCUSE DEL CONDUTTORE DI REPORT

Questa informazione è stata rivelata al giornalista da una serie di fonti che troverebbero una certa convergenza su questa versione dei fatti. Fermo restando che questo Marcello Iuvenile potrebbe non esistere (potrebbe, infatti, essere semplicemente un alias), Ranucci lo ha invitato a venire allo scoperto: secondo il conduttore di Report, l’uomo dovrebbe andare in trasmissione a esporre le sue critiche, evitando tuttavia le minacce: «Le porte del nostro programma sono aperte – ha detto Ranucci -: venga qui a dire chiaramente il suo pensiero, in nome della trasparenza per cui si è battuto quello stesso Movimento di cui fa parte».