telefonata studentessa suicida nel giorno della laurea
|

Suicida dal tetto dell’ateneo: aveva detto alla famiglia che oggi si sarebbe laureata

L’intera università di Monte Sant’Angelo di Napoli è sotto shock. Una sua studentessa di 25 anni si è tolta la vita, gettandosi dal tetto della facoltà di Scienze Naturali. Il tutto sotto gli occhi dei suoi familiari: la ragazza aveva annunciato per oggi, 9 aprile, il giorno della sua laurea e tutti i suoi parenti erano arrivati in ateneo per festeggiare. La ragazza, tuttavia, non aveva ancora completato il ciclo di studi: dunque non poteva sostenere la sessione di laurea.

LEGGI ANCHE > Università Roma Tre, ragazzo si suicida nel cortile perché era indietro con gli esami

Studentessa suicida nel giorno della laurea a Napoli

Da qui, con ogni probabilità, la scelta di suicidarsi, non riuscendo a sopportare il fatto di aver detto una bugia ai suoi familiari. L’episodio si è verificato nel primo pomeriggio, quando l’ateneo era particolarmente affollato. Immediati i soccorsi chiamati dai presenti, ma per la ragazza il volo è stato fatale.

La giovane era nata a Roma, ma era originaria di Isernia in Molise. Senza nessun preavviso, ha lasciato la compagnia dei suoi familiari per recarsi sul tetto dell’ateneo e lasciarsi andare. Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli ha chiesto al rettore di assecondare le richieste degli studenti di bloccare le attività didattiche e di rinviare le elezioni per le rappresentanze studentesche previste in questi giorni.

«Sarebbe impossibile – ha detto Borrelli – per gli studenti garantire il regolare svolgimento delle elezioni visto lo choc di queste ore per la morte di una loro collega e, per lo stesso motivo, ci sembrerebbe giusto anche una sospensione delle lezioni».

(FOTO DA TWITTER: studentessa suicida nel giorno della laurea)