Roberto Fico autobus
|

Fico in autobus, ok. Ma quanti politici con mezzi low cost

Il mondo applaude Roberto Fico che è arrivato alla Camera in autobus. Un applauso parte anche da noi, per la scelta low cost, a basso impatto ambientale, popolare, decisamente apprezzabile. Tanto più che – alla voce rimborsi – le spese per i trasporti del deputato del Movimento 5 Stelle nella passata legislatura sono molto basse. Una sana abitudine che adesso salta di più all’occhio per la carica istituzionale che uno dei duri e puri del Movimento ha iniziato a ricoprire.

LEGGI ANCHE > Una Italia 5 Stelle senza Roberto Fico sul palco

ROBERTO FICO AUTOBUS, LA SCELTA DI MOBILITÀ A ROMA

Roberto Fico, infatti, è arrivato alla stazione Termini e – immortalato dai fotografi e dagli smartphone dei passanti – ha preso posto sull’autobus 85, diretto al centro di Roma. Come un normale cittadino, come dev’essere. Al tempo della politica degli sprechi, ovviamente, si tratta di una gran bella immagine. Facile dunque l’esaltazione, specialmente sui vari social network. Diversi account (non soltanto fedelissimi del Movimento 5 Stelle) hanno esaltato la scelta di mobilità sostenibile del neo-eletto presidente della Camera.

ROBERTO FICO AUTOBUS, ALTRI COLLEGHI IN PASSATO HANNO USATO MEZZI LOW COST

Il primo a venirci in mente è l’ex sindaco di Roma Ignazio Marino, con la sua ormai celebre bicicletta. Qualcuno, tuttavia, associerà immediatamente l’immagine della sua Panda parcheggiata nell’area di sosta del Senato fuori tempo massimo. Ma all’epoca, l’idea di un sindaco che si spostasse in bicicletta faceva sempre il suo effetto. A due ruote anche gli spostamenti di Matteo Renzi quando era primo cittadino a Firenze. E, sempre restando nel capoluogo toscano, chi non ricorda l’attuale sindaco Dario Nardella insieme al presidente della Repubblica Sergio Mattarella in tram fino a Scandicci?

Il feeling con i mezzi pubblici, comunque, attraversa tutto l’arco costituzionale. Matteo Salvini è stato fotografato più volte nella metropolitana di Milano. Inoltre, scelse il treno regionale (scelta sponsorizzata solo in un secondo momento sui social network) per il suo tour elettorale in Sicilia alla vigilia delle elezioni regionali dell’isola.

Insomma, prendere i mezzi pubblici è una sana abitudine. E speriamo che Roberto Fico la mantenga, fungendo anche da buon esempio per i suoi colleghi.

(FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI)