La direzione Pd rinviata perché la sala serve per il ballo liscio

di Redazione | 16/03/2018

ballo liscio

Il Partito Democratico costretto a rinviare la riunione per colpa del ballo. Il ballo liscio. Non è uno sfottò che prende di mira la principale formazione di centrosinistra ma quanto capitato davvero ieri sera, a Firenze. La direzione regionale del Pd Toscana, che discuteva del deludente risultato delle Politiche del 4 marzo, è stata interrotta ed è slittata al pomeriggio di oggi, 16 marzo, per indisponibilità della sala, riservata alla musica e al liscio.

Firenze, la direzione Pd rinviata: la sala serve per il ballo liscio

La riunione degli esponenti toscani Dem nella Casa della cultura del capoluogo era cominciata alle 17 ed era proseguita con numerosi interventi dei partecipanti. Come raccontato dai giornali locali, alle 20 dovevano ancora parlare una quindicina di iscritti al Pd, che hanno dovuto lasciare la sala per l’esigenza di allestire lo spazio per il ballo. La direzione si è dunque interrotta ed è stata rinviata al giorno successivo, ad oggi, per continuare a discutere e votare anche la composizione della reggenza che dovrà traghettare il partito fino al prossimo congresso e che dovrà essere aperta anche alle minoranze. Dario Parrini, segretario uscente, dimessosi pochi giorni fa, ha spiegato che il rinvio della riunione è legato al fatto che c’erano molte richieste per parlare. L’appuntamento è per le 15. Nella stessa stanza riaprono le danze, per il Pd.

(Immagini da archivio Ansa)