Caso Skripal. Le trasmissioni di “Russia Today” in bilico a Londra. E Putin si arrabbia

di Redazione | 14/03/2018

russia today

Mosca prenderà contromisure contro i media britannici se Londra vieterà le trasmissioni al canale Russia Today, come misura punitiva per il possibile coinvolgimento russo nell’avvelenamento della ex spia Serghei Skripal. “Ogni azione illegale contro qualsiasi mezzo d’informazione della Federazione russa in Gran Bretagna porterà a contromisure, sulla base del principio di reciprocità“, ha garantito il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov. Ieri, era stata la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova ad avvertire che in caso di chiusura di Russia Today  “nemmeno un media britannico potrà lavorare nel nostro paese“.

RUSSIA TODAY: E IL RISCHIO CHE SALTI LA BBC A MOSCA

Se le testate britanniche in Russia saltano, hanno fatto notare alcuni giornalisti russi sui social, la perdita più grande, specialmente da Mosca sarà l’assenza del servizio russo della Bbc che spesso si occupa di tematiche e inchieste che i giornali russi, più filogovernativi, non trattano.

(Foto copertina via Russia Today/Facebook)