Arianna Fontana
|

PyeongChang 2018, Italia d’argento nello short-track

Una grandissima medaglia d’argento per l’Italia dello short-track alle olimpiadi invernali di PyeongChang 2018. La staffetta femminile sui 3000 metri, composta da Arianna Fontana, Martina Valcepina, Lucia Peretti e Cecilia Maffei, ha conquistato il secondo posto in una finale a quattro al cardiopalma, giocata sempre sull’avversario più debole (individuato dai tecnici nel Canada).

ITALIA SHORT-TRACK, UN GRANDE ARGENTO

Una prestazione sul filo dell’equilibrio, con l’Italia sempre in corsa per la medaglia. La svolta si è verificata a due terzi di gara, quando tra Cina e Corea del Sud (la coppia al comando) c’è stato un contatto: l’effetto carambola è clamoroso, coinvolge anche il Canada e, parzialmente, l’Italia.

La gara continua a svilupparsi con Corea del Sud e Cina in testa, Italia più staccata e Canada apparentemente fuori dai giochi. Lo sprint è in favore delle padrone di casa, che riescono ad avere la meglio sulla Cina. Ma sono i giudici a sovvertire la classifica: i direttori di gara rilevano la scorrettezza, squalificano la Cina e promuovono Italia e Canada ex aequo al secondo posto. Il bronzo, infine, è assegnato all’Olanda, vincitrice della finale B.

ITALIA SHORT-TRACK, SETTIMA MEDAGLIA PER ARIANNA FONTANA

L’Italia capitanata da Arianna Fontana ottiene così un risultato davvero superiore alle attese. Per la portabandiera azzurra si tratta del settimo alloro olimpico, il secondo in questa edizione dopo la medaglia d’oro nei 500 metri.