Sarri bitcoin
|

Maurizio Sarri non ha visto Fiorentina-Juventus perché parlava di bitcoin | VIDEO

Non è certo nuovo a queste battute con le televisioni che si occupano di calcio. Ma ieri, Maurizio Sarri, il tecnico del Napoli dei miracoli, ha davvero brillato per prontezza di riflessi nel rispondere alle domande dei giornalisti. La sua squadra, reduce da una importante vittoria contro la Lazio, è in testa alla classifica e sta portando avanti un duello da botta e risposta con la Juventus di Massimiliano Allegri.

LEGGI ANCHE > Maurizio Sarri sbrocca contro un giornalista: «Questa è una domanda del c…»| VIDEO

SARRI BITCOIN, GUARDA IL VIDEO (dal minuto 7.06)

Logico, quindi, che ci sia attenzione delle squadre alle rispettive partite, in attesa dello scontro diretto. Lo stesso tecnico bianconero aveva affermato – alla vigilia del match del Napoli – di sperare in un risultato positivo della Lazio. Sarri, invece, dribbla la domanda con una battuta. «Se ho visto Fiorentina-Juventus? – ha detto il tecnico toscano nel dopo partita – Devo dire che ieri ero molto impegnato in una discussione con il mio staff a proposito dei bitcoin. Sostengo che la società debba investire in questo nuovo mercato».

SARRI BITCOIN, DAL PASSATO IN BANCA ALLA VITTORIA CON LA LAZIO

Risate in studio e intervista conclusa. Del resto, Sarri ha – a suo modo – esperienza nel settore della finanza dal momento che lavorava in banca prima di iniziare la sua avventura da allenatore nelle categorie inferiori. Tuttavia, non sembra essere preoccupato dal crollo della moneta virtuale che si sta registrando in queste ore: il bitcoin – che aveva raggiunto la valutazione record di 20mila euro a ridosso delle vacanze di Natale – ora ha visto precipitare il suo valore al di sotto della metà della soglia massima.

Una battuta spiritosa, comunque, che ha allontanato qualsiasi dibattito sul dualismo con la Juventus che – nonostante il testa a testa in classifica – tende a essere esorcizzato dall’ambiente azzurro. Ieri, la squadra di Sarri ha ottenuto una vittoria brillante contro la Lazio: andata in svantaggio grazie alla rete di De Vrij, ha saputo reagire già sul finire del primo tempo con il pareggio di Callejon; nel secondo tempo, poi, con una prestazione da manuale, ha saputi segnare le altre tre reti che hanno fissato il risultato sul 4-1 grazie all’autogol di Wallace e alle timbrature di Mario Rui e Mertens.

(Credit Image: © Ernesto Vicinanza/SOPA via ZUMA Wire)