Roberto Fiore
|

Forza Nuova, Roberto Fiore di nuovo a Macerata per sostenere Luca Traini

Roberto Fiore questa sera sarà a Macerata per svolgere un nuovo comizio in merito all’omicidio di Pamela Mastropietro e all’attentato di Luca Traini. Il leader di Forza Nuova, candidato alla presidenza del Consiglio dalla lista Italia agli Italiani, formata da FN insieme alla Fiamma Nazionale e ad altre associazioni di estrema destra, ha deciso di raschiare il fondo del barile buttandosi a più non posso su quanto avvenuto nella cittadina marchigiana.

Forza Nuova, Roberto Fiore di nuovo a Macerata per sostenere Luca Traini

Forza Nuova è oscurata da tempo da CasaPound nella nicchia di opinione pubblica di estrema destra, e per recuperare terreno si è gettata dove nessuno ha osato andare, ovvero la difesa di uno stragista, per quanto mancato, come Luca Traini. Forza Nuova ha prima organizzato un comizio improvvisato sabato di fronte alla sede del PD, poi ha offerto il patrocinio legale a Luca Traini e ora svolgerà una nuova iniziativa per solidarizzare con lui.

 

Roberto Fiore è stato fin troppo esplicito in merito sulla pagina Facebook del partito neofascista. Innocent Oseghale è un brutale assassino, anche se secondo i magistrati è solo responsabile dell’infamia di aver massacrato un cadavere, mentre Luca Traini non può essere accusato di strage viste le circostanze della sua azione.  «Rendo noto che il mio Movimento ha deciso di chiedere ad un pool di avvocati (i quali hanno immediatamente offerto la propria disponibilità) di incalzare magistrati e autorità preposte all’ordine civile per le criticità emerse negli ultimi giorni nel maceratese. In particolare, Roberto Fiore chiede spiegazioni urgenti riguardo al: 1) trattamento riservato al pusher nigeriano Innocent Oseghale, responsabile dell’omicidio di Pamela Mastropietro, che in questi momenti potrebbe essere scarcerato in quanto non accusato di omicidio; 2) alle accuse rivolte a Luca Traini (strage e aggravante razziale), totalmente avventate nel contesto dei fatti», ha scritto Roberto Fiore sulla pagina Facebook di Forza Nuova.

 

LEGGI ANCHE > CHI HA APPROFITTATO DI PAMELA PRIMA DELLA SUA MORTE: UN ITALIANO HA FATTO SESSO CON LEI IN CAMBIO DI SOLDI

Sono parole tragiche, che meriterebbero una ferma condanna da parte del mondo politico. Innocent Oseghale sarà giudicato per gli eventuali reati che ha commesso dalla magistratura, non da Roberto Fiore e dai suoi camerati che non vedono l’ora di punire con la massima sanzione un criminale straniero. Luca Traini è un terrorista, che va condannato senza se e senza per il suo attentato, un’offesa ai valori fondamentali delle nostre società libere e democratiche. Così libere e democratiche da tollerare anche i fascisti come Roberto Fiore.

Foto copertina: ANSA/GIUSEPPE LAMI