vaffanculo attilio fontana
|

Gli italiani che mandano a quel paese la razza bianca di Attilio Fontana

«Io e Regina volevamo solo dire a #Fontana di andare affanc***. Ma dal profondo del cuore, eh!». L’utente ilGatt0Pardo, molto seguito su Twitter, replica così sulla questione della tutela della razza bianca avanzata dal candidato alla Regione Lombardia, il leghista Attilio Fontana. Fontana si poi è scusato per l’espressione usata salvo poi tornare in queste ore alla carica. Il tweet di @ilGattoPardo è diventato virale. In tanti ora stanno replicando contro il candiddato del centrodestra: postando selfie e tweet su persone a loro care.

LEGGI ANCHE > IL MAGISTRALE INTERVENTO DEL GENETISTA REDI SULLA RAZZA: «NON ESISTE, SIAMO TUTTI FIGLI DI UN PICCOLO GRUPPO DI AFRICANI» | VIDEO

L’ex sindaco di Varese è tornato oggi sul concetto:  «Ho detto fin dall’inizio che ho usato un’espressione inopportuna, ma il problema deve essere affrontato». Poi, parlando a Tgcom, ha aggiunto: «Dovrebbero cambiare anche la Costituzione perché è la prima a dire che esistono razze». Fontana si riferisce all’articolo 3 della Costituzione: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”.  Spiace però ricordare come questo concetto fosse normale ribadirlo specialmente nell’epoca in cui fu creata la Costituzione, dopo l’orrore delle leggi fasciste e naziste. Non solo: il leghista non sembra curarsi di un aspetto. Il concetto di «razza» non regge dal punto di vista scientifico: perché non esiste differenza tra i diversi gruppi di individui di una stessa specie.

LEGGI ANCHE > NO SALLUSTI, LA SCIENZA DICE CHE LE RAZZE NON ESISTONO

«Io e Anamika vorremmo unirci al vostro pensiero», twitta un’altra utente postando una foto sotto al post di ilGatt0Pardo. Così come fa Valeria, con Hussein. Tanti si complimentano per la risposta definitiva al concetto di «razza»nel 2018. Una risposta molto sentita. «Io vedo due volti che si assomigliano. Lo stesso ovale, lo stesso sorriso. Padre e figlia. bellissimi», commenta un utente sotto al tweet che ha superato le 3 mila condivisioni.