paola de pin
|

La senatrice Paola De Pin e la stupida foto del falò con la bandiera del Pd

Anche i parlamentari pubblicano stupide foto sui social network. Lo ha dimostrato la senatrice del gruppo Gal-Udc Paola De Pin, nel 2013 eletta a Palazzo Madama con il M5S, che su Facebook due giorni fa ha postato l’immagine di una catasta di legna da ardere con in cima una bandiera del Partito Democratico.«In Veneto è serata di falò. Pronti andiamo!», è il messaggio di pessimo gusto e offensivo che ha accompagnato lo scatto (palesemente un fotomontaggio).

 

 

paola de pin
(Immagine dal profilo Facebook della senatrice Paola De Pin)

 

La senatrice Paola De Pin su Facebook pubblica la foto di un falò con bandiera del Pd

Nella foto viene immortalato uno dei panevin, uno dei tradizionali falò di inizio anno diffusi nel Nord Est. E la bandiera del Partito Democratico sostituisce il consueto fantoccio con le fattezze di una vecchietta. L’immagine (condivisa da decine di utenti) ha scatenato una bufera. La De Pin è stata duramente criticata per quello che sembra più un post da hater che da rappresentante politico. «Solo gli arabi talebani bruciano bandiere, evidentemente ne siete parte integrante», si legge in uno dei commenti al post della parlamentare. E in un altro: «Vergogna. Ho già visto questi gesti con la bandiera americana in Medio Oriente… copiare gesti di questo tipo è davvero incommentabile. È per questo che l’Italia va a rotoli, gli ideali delle persone vanno rispettati… di qualsiasi colore essi siano, non si bruciano le idee e i simboli che li rappresentano». Del fotomontaggio ha parlato anche il segretario provinciale Dem Giovanni Zorzi: «Le goliardate vanno bene finché non superano un certo limite, e il limite si supera quando il messaggio ironico lascia il posto a ricordi di tempi che speravamo archiviati nelle peggiori pagine della storia». Purtroppo nei commenti sulla bacheca della senatrice sono spuntate anche reazioni positive. «Disperdete anche la ceneri non deve restare traccia», ha scritto qualcuno.

 

paola de pin
(Immagine dal profilo Facebook della senatrice Paola De Pin)

 

La senatrice De Pin ha fatto parlare di sé anche la scorsa estate, per aver organizzato un sit-in di protesta contro la presenza di migranti ad Oderzo, in provincia di Treviso. Una manifestazione annullata dalla Questura per la mancanza di adesioni. La De Pin si ritrovò da sola a manifestare.

(Immagini dal profilo Facebook della senatrice Paola De Pin)